Inaugurata la 37^ Mostra del Tartufo – Alogastronomia di Apecchio. Il sindaco: “Presenze in continua crescita”. E ‘spunta’ a sorpresa anche il comico Paolo Cevoli

di 

5 ottobre 2019

inaugurazione2APECCHIO – Una nuvola inebriante di profumi e colori, un pullulare di cittadini e turisti estasiati. Palati soddisfatti e missione compiuta all’inaugurazione della 37^ Mostra del Tartufo – Alogastronomia di Apecchio. Questa mattina la folla ha assistito con l’acquolina in bocca all’avvio dell’evento più atteso, per la ripetuta felicità del sindaco Vittorio Alberto Nicolucci, che ha dato il benvenuto ai numerosi presenti. «In tanti raccolgono il nostro invito ogni anno, è un segnale di attenzione al Comune e al territorio circostante anche in termini di sensibilità rispetto alle problematiche, allo sviluppo, alle attività che si svolgono in zona. La festa è un’occasione nella quale viene rappresentato tutto il desiderio di partecipazione dei cittadini, che fanno squadra con dinamismo e unità di intenti. Un grazie particolare a chi si adopera in questi giorni dove siamo alla ribalta del territorio. La mostra è una vetrina del tartufo di qualità e di tutte le risorse che ci caratterizzano, da quelle alogastronomiche – con le combinazioni ricercate e curiose di tartufo e birra – al patrimonio ambientalistico naturale, alla storia, la cultura, le escursioni. Apecchio è un luogo caratteristico, con le sue peculiarità».

Piatti forti e novità. «La novità è il Re Tartufo che cambia di anno in anno e questa volta saranno con noi, domani, Beppe Carletti e Yuri Cilloni dei Nomadi. Le cantine e le osterie sono sempre più rivolte a elaborare piatti che mettono in sinergia gli ingredienti pregiati e la tradizione, l’evoluzione è continua».

Presenze in crescendo. «Nel tempo le visite sono cresciute, siamo migliorati in numero di presenze e qualità. Il connubio tartufo e birra attira l’attenzione, le proposte sono aggiornate e originali».

Oggi, all’apertura della manifestazione, c’erano l’onorevole Alessia Morani, sottosegretario di Stato, il Prefetto di Pesaro e Urbino Vittorio Lapolla, gli assessori della Giunta della Regione Marche Moreno Pieroni e Loretta Bravi. E ancora il vice presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi, numerosi consiglieri regionali e molti sindaci dell’Unione Montana Catria e Nerone, dei Comuni vicini e dei Comuni che fanno parte della Strategia nazionale delle Aree interne. Il presidente dell’Unione Montana Catria e Nerone Alberto Alessandri, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Marcella Tinazzi, il comandante del Quarto Reggimento dei Carabinieri a cavallo Stefano Caporossi. E poi rappresentanti delle associazioni, imprenditori locali, sponsor, cittadini e anche un ospite a sorpresa: anche il noto comico romagnolo Paolo Cevoli è stato presente tra i degustatori delle prelibatezze apecchiesi approfittando del suo weekend a Cagli in cui si esibisce con lo spettacolo “La Sagra Famiglia”. Una citazione speciale va a chi si è impegnato moltissimo per l’allestimento delle osterie e per le iniziative sul posto: si è lavorato con meritevole orgoglio e spirito di collaborazione.

Domani la Mostra si conclude con la gara culinaria tra Giulia Brandi, partecipante di MasterChef Italia, ed Elisa Prioli, Foodblogger, che in mattinata cucineranno con Prometeo, che da oltre 20 anni produce in Italia varietà di farro per realizzare materie prime di qualità con metodo artigianale. E con l’azienda agricola Mochi per la carne. Entrambe riceveranno il premio “Apecchio città della birra”, arrivato alla 8^ edizione. Tornerà Gianni Ippoliti con la sua ironia e simpatia e ci saranno numerosi altri appuntamenti con il clou dalle 17,30, quando ci sarà lo show del duo dei Nomadi e la loro incoronazione a Re Tartufo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>