Al Garage SC Legend una “giornata particolare” all’insegna della collezione di auto e moto d’epoca della famiglia Crescentini

di 

7 ottobre 2019

PESARO – Il “GARAGE SC LEGEND” è una struttura privata, sita a Pesaro in via Degli Olmi,  creata dai fratelli Danilo e Leonardo Crescentini appassionati collezionisti di Moto e Auto d’Epoca in ricordo del loro papà il Geometra Sandro Crescentini,  indimenticato imprenditore per oltre cinquant’anni protagonista della storia industriale di Pesaro, oltre ad aver ricoperto importanti cariche istituzionali.  Danilo e Leonardo hanno così deciso di rendere “pubblica” e di condividere con gli altri appassionati pesaresi la loro collezione, sempre in fase di aggiornamento con nuovi arrivi che spesso, soprattutto per quanto riguarda le moto, vengono restaurati nella “officina” all’interno del Garage, utilizzando anche alcuni attrezzi, ovviamente d’epoca, appartenuti al nonno, perfettamente funzionanti nonostante il secolo di vita. “SC GARAGE” come detto è sempre in aggiornamento ed ora  si può fregiare di una particolare, originale e senz’altro unica  collezione o meglio “biblioteca” di tutto ciò che riguarda i veicoli  in generale.

La Storia- Danilo e Leonardo, tramite l’amico riminese Giorgio Morolli, appassionato ovviamente di motori, sono venuti a conoscenza che il Dottor Giorgio Liberati, noto ortopedico di Rimini scomparso di recente, aveva lasciato in eredità, una collezione/biblioteca unica nel suo genere. Da grande appassionato il Dottor Liberati per oltre quaranta anni si è recato al “Salone dell’Auto di Ginevra”, partendo da casa con due enormi valigie vuote, per poi riempirle battendo in modo seriale tutti gli stand, con depliants, cataloghi e tutto il materiale cartaceo reperibile. Un archivio veramente unico ed universale, che va oltre all’auto infatti  comprende autocarri, mezzi di lavoro, veicoli utilitari, passando agli aerei, veicoli militari ,di soccorso e trattori. Grazie alla volontà degli eredi, la moglie Signora Pinuccia e dei figli Marina e Carlo, dopo diversi viaggi a Rimini ed un lungo lavoro di ordinamento ora tutto questo singolare patrimonio dei motori, è a disposizione, catalogato in ordine alfabetico in diversi volumi, consultabili tramite un indice alfabetico. La “biblioteca” sarà uno strumento utilissimo per raccogliere informazioni ai Commissari tecnici dell’ Auto Club Storico Dorino Serafini, del quale Danilo Crescentini  è vice-Presidente, oltre che Commissario- Tecnico per le moto, e per tutti gli appassionati in generale.

Una “Giornata Particolare”– Ed eccoci alla “Giornata particolare” quella di sabato scorso, alla quale noi di  PU24.it abbiamo avuto il piacere di partecipare. Terminato il lavoro di archiviazione, Danilo e Leonardo Crescentini, hanno voluto ringraziare pubblicamente  la famiglia Liberati, condividendo questo giorno con i numerosi amici ed appassionati intervenuti alla cerimonia, che dopo l’introduzione dello scrittore-giornalista ed appassionato di motori Franco Andreatini, ha visto i fratelli Crescentini raccontare ai presenti questa singolare passione del Dottor Liberati, per poi procedere al momento emozionante della consegna alla moglie Pinuccia ed ai figli di una “Targa”. La  signora Liberati visibilmente commossa ha aggiunto anche altri aneddoti riguardanti la passione per le auto del marito, come la collezione anche qui più che numerosa di modellini in scala 1/43, tutti conservati nelle loro scatole originali , ora custodita dai figli e nipoti.  Prima del ricco buffet  di commiato, la signora Pinuccia ha posato un’altra targa all’interno della libreria, anche questa dono della famiglia al “SC Garage” che da oggi oltre che alle sue splendide moto e auto, può vantare di possedere un’ altro “pezzo”, come si dice in gergo,  veramente unico e di valore al pari di un’auto o moto  prestigiosa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>