Al via la 2^ Coppa Faro: non solo sport, ma valorizzazione del territorio con le auto storiche del Campionato Italiano della Montagna

di 

9 ottobre 2019

Coppa Faro 00012PESARO – Siamo al via della seconda edizione della “Coppa Faro”, Cronoscalata riservata alle Autostoriche, con validità per il CIVSA (Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche). Dopo il successo della 1^ edizione (vedi foto a lato e foto sotto), un riconoscimento importante quello della massima validità, reso possibile dalla volontà organizzativa ed esperienza della “P&G Racing s.r.l.”, organizzatore della parte tecnica e dalla Società “Intercontact s.r.l.” di Pesaro che cura la logistica e la parte economico/finanziaria. Fondamentale il patrocinio del Comune di Pesaro, dell’Ente Parco San Bartolo, Assessorato al Benessere e Sport, Provincia Pesaro-Urbino, “WE Pesaro” città europea dello Sport, Unicef, Rotary Club Pesaro Rossini, ACI Pesaro-Urbino, “Terra di Piloti e Motori” e Moto Club “Tonino Benelli”. Soddisfazione per l’ideatore della gara Alessandro Rinolfi, il pilota di auto storiche pesarese, che vede premiata la sua “creatura”, voluta con tenacia e passione, riportando il “rombo” dei motori a Pesaro dopo quasi mezzo secolo, grazie anche a diverse aziende pesaresi che con il loro contributo economico hanno reso possibile la realizzazione della “nuova“ Coppa Faro. Fondamentale anche il supporto di un gruppo di appassionati , esperti organizzatori e piloti maceratesi tra cui spiccano i nomi di Euno Carini, Renzo Serrani e del Direttore di gara internazionale Fabrizio Bernetti. Una gara che ha un suo appeal particolare per la suggestiva location della Baia Flaminia e dell’ altrettanto affascinante percorso, “incastonato” nel Parco del San Bartolo.

Coppa Faro 00009La Coppa Faro, è nata e si propone come un evento non solo ed esclusivamente sportivo, sosterrà con parte del ricavato un progetto ambientale in fase di attuazione dell’Ente Parco S. Bartolo, una borsa di studio alla “masterclass del maestro Carreras” del Conservatorio Rossini di Pesaro promossa dal Maestro Bavai. Come nella prima edizione anche nel 2019 è previsto un contributo economico alla Nazionale Sorde di Pallacanestro che ha sede a Pesaro, Anche l’UNICEF, tramite il comitato pesarese, ha voluto essere al fianco della Coppa Faro, un onore che gli organizzatori hanno previsto di ringraziare con un sostegno ed una raccolta fondi. Oltre all’aspetto sociale e solidale, la Coppa Faro si propone anche come veicolo di promozione per Pesaro (come testimoniato anche da un video visibile sul web e dal sito ww.coppafaro.com); un evento che “convoglia” oltre cinquecento persone, le quali in un week end di 3 giorni, di bassa stagione occupano alberghi, frequentano ristoranti e nei momenti liberi possono ammirare il nostro centro storico, le eccellenze dei monumenti e musei ,oltre all’offerta di shopping. Un aspetto quello della promozione turistica, che ha avuto una sua conferma da alcuni partecipanti alla scorsa edizione, che hanno deciso quest’anno di arrivare già il giovedì, per godere al meglio quell’ “eccellenza” che è Pesaro .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>