La provincia di Pesaro Urbino assente alle Giornate del Camminare, ma ci pensa la Fondazione per la Lotta contro l’Infarto

di 

12 ottobre 2019

PESARO – Tra sabato 12 e domenica 13 ottobre in Italia si celebrano le Giornate del camminare. Quattro gli appuntamenti nelle Marche, nessuno in provincia di Pesaro Urbino. Forse è anche “colpa” di FederTrek che organizza gli eventi e magari non ha affiliati, ma il sito dell’associazione che divulga escursionismo e ambiente è pubblicata la lettera che sarebbe stata indirizzata a tutti i sindaci. Dunque anche a quelli dei 59 Comuni di una provincia che potrebbe promuovere e organizzare almeno altrettanti itinerari.

Camminare fa bene alla salute, non inquina, non ha costi e migliora la conoscenza del territorio

Camminare fa bene alla salute, non inquina, non ha costi e migliora la conoscenza del territorio

Oggetto: Invito a collaborare e presentare iniziative per la Giornata Nazionale del Camminare 2019

Carissimo Sig. Sindaco

anche quest’anno Federtrek organizzerà per Domenica 13 Ottobre la Giornata Nazionale del Camminare, un evento che di anno in anno ha visto una fortissima crescita in termini di partecipazione dei cittadini. Ogni anno persone, comuni ed associazioni, sempre più consapevoli, aderiscono con entusiasmo alle tantissime iniziative di sensibilizzazione organizzate da comuni grandi e piccoli, consci degli innumerevoli benefici in termini di benessere psico/fisico determinati dalla mobilità pedonale.

Il focus di FederTrek, fin dalla prima edizione, sono state soprattutto le buone pratiche quotidiane, come appunto il camminare, un gesto semplice e naturale determinante nella prospettiva di dare un sostanziale contributo a migliorare la qualità della vita, in particolare in ambito urbano.

Quest’anno abbiamo deciso di porre un’attenzione particolare al tema del Turismo Lento (il 2019 è dedicato a questa particolare forma di fruizione turistica) attraverso la promozione dei Cammini storico culturali, declinati nelle città anche con la pratica del trekking urbano.

Da qualche anno si parla di promozione del trekking urbano come forma di conoscenza lenta e consapevole dei nostri meravigliosi centri storici non dimenticando le aree più periferiche. Sviluppare itinerari pedonali, finalizzati alla mobilità ed alla fruizione turistica, vuol dire predisporre una rete cittadina che può essere collegata con il grande sviluppo dei Cammini storico culturali che stanno attraversando tutta la Penisola.

Per dare forza al cambiamento che auspichiamo proponiamo l’attivazione della società civile tramite ilmondo della scuola, di ogni ordine e grado, dei giovani che sostengono il movimento Friday for Futuree gruppi organizzati che conducano attività di pulizia dei Sentieri e dei Cammini dai rifiuti e, in particolare dalle plastiche.

Mi dilungo in questa mia lettera perché FederTrek guarda lontano e punta ad arrivare con forza all’appuntamento del 2020 per dare un segnale forte in contemporanea allo scadere della programmazione finanziaria a disposizione per la sostenibilità energetica ed ambientale, oltre che l’appuntamento della sfida 2020 per la conservazione della natura.

Vogliamo che la Giornata Nazionale del Camminare 2020 diventi una settimana in cui attuare, o anche solo sperimentare, nuove modalità di mobilità urbana pedonale e di formazione della cultura del camminare, a partire dal mondo scolastico. Iniziative come l’attuazione delle aree “car‐free” chiudendo le strade di accesso ai plessi scolastici mezz’ora prima e dopo l’entrata e l’uscita per ridurre caos e possibili; l’andare a scuola a piedi, in modo autonomo o con il Pedibus; l’attuazione di Aree 30″ come aree cuscinetto delle aree pedonali o aree particolarmente sensibili.

Convinto della sua attenzione ad un tema così importante per la promozione di un miglioramento della qualità le invio a nome del Consiglio Nazionale FederTrek, i più cordiali saluti.

Per fortuna, a promuovere la camminata, ci pensa la benemerita Fondazione per la Lotta contro l’Infarto Prof. E. Sgarbi che domenica mattina propone l’undicesima edizione della Camminata per il Tuo Cuore. L’appuntamento è alle ore 9,15 a Pesaro alla Palla di Pomodoro; a Fano alla tensostruttura in zona Lido da dove si camminerà alla volta di Fosso Sejore.

La camminata non competitiva, su un percorso pianeggiante di 6 chilometri, è aperta a tutti senza obbligo d’iscrizione e verrà effettuata anche in caso di maltempo. Sarà possibile effettuare la camminata con la tecnica del Nordic Walking.

Verranno offerte lezioni gratuite a cura della Scuola Italiana di Nordic Walking e del Centro Italiano di Fit Walking Fano.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>