La peggior Vis Pesaro della stagione naufraga a Verona (1-3). Mister Pavan: “Così non va, facciamoci un esame di coscienza”

di 

13 ottobre 2019

L'allenatore della Vis Pesaro Simone Pavan

L’allenatore della Vis Pesaro Simone Pavan

VIRTUS VERONA – VIS PESARO 3-1
VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Rossi, Curto, Pellacani, Sirignano; Cazzola (38′ st Pinton), Danieli (26′ st Casarotto), Onescu; Danti (1′ st Manarin); Odogwu (26′ st Gasperi), Magrassi. All. Fresco
VIS PESARO (3-5-2): Golubovic (1′ st Bianchini); Gennari, Lelj, Farabegoli; Di Nardo (1′ st Tascini), Rubbo (33′ st Grandolfo), Paoli, Ejjaki, Pedrelli (16′ st Misin); Voltan (15′ st Lazzari), Malec. All. Pavan
ARBITRO: Marotta di Sapri
RETI: 5′ pt Cazzola, 39′ pt Danti, 11′ st Sirignano, 37′ st (aut.) Pinton
NOTE: spettatori 634 (57 da Pesaro); ammoniti Giacomel, Manarin, Paoli, Lelj, Misin; angoli 3-7, recupero 1+4

VERONA – La più brutta Vis della stagione perde nettamente – e meritatamente – a casa della Virtusvecomp Verona. In quello che doveva essere uno scontro diretto in ottica salvezza, contro avversari in forma ma senza sei teorici titolari, i ragazzi di Pavan sono andati subito sotto, per un sinistro nel sette dell’ex serie A Cazzola. Poi hanno provato a reagire, ma sono andati al riposo sul doppio svantaggio colpiti da Danti, che ha approfittato dell’uscita insensata di Golubovic.

Nella ripresa il tris di Sirignano, sugli sviluppi di corner, di fatto ha chiuso i conti. Con la Vis, arruffone e sempre seconda su ogni pallone, che è riuscita ad accorciare solo nel finale, col subentrato Pinton che per anticipare Grandolfo – ex al pari di Rubbo ma a differenza del centrocampista entrato nel finale – ha messo nella propria porta.

Una brutta battuta d’arresto sottolineata nella sala stampa del Gavagnin-Nocini dallo stesso Simone Pavan. “Così non va – ha tuonato il tecnico della Vis – Siamo arrivati secondi su ogni pallone perdendo ogni duello. Dovremo farci un esame di coscienza. Ho bisogno di parlare coi ragazzi per capire chi è intenzionato a lottare. Non è questa una prestazione degna di una squadra che vuole salvarsi in serie C”. Come dargli torto?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>