Un nuovo arrivo, ma forse è un ritorno, al Cantiere Navale Rossini

di 

13 ottobre 2019

PESARO – Ferve l’attività nel Cantiere Navale Rossini specializzato nella manutenzione e nel “refitting” dei grandi yacht. Un’attività preziosa per un cantiere che ha cambiato il volto del porto pesarese, riqualificando l’area di ponente, rivitalizzando la zona tra i due porti, che pure presenta evidenti problematiche ancora irrisolte malgrado le promesse dei politici. Non ci riferiamo all’amministrazione guidata da Matteo Ricci, ma alla precedente.

Stamattina, poco prima delle ore 8,30, un altro grande yacht ha attraccato alla banchina del cantiere che, tra terra e mare, sta lavorando su un cospicuo numero di imbarcazioni che – nostra modesta impressione – garantiscono importanti commesse. In verità, ci sembra che più che di nuovo arrivo si tratti di un ritorno. Se la memoria non ci tradisce, l’Alalya è stata già ospite del Cantiere pesarese.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>