Urbino conferisce il Sigillo d’Ateneo a Martin Kemp, emerito storico dell’arte dell’Università di Oxford

di 

15 ottobre 2019

martin kempPESARO – Per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci e del 450° anniversario della nascita dell’urbinate Muzio Oddi (1569-1639), tra i più importanti architetti e ingegneri del proprio tempo, l’Università di Urbino Carlo Bo, il Comune di Cesena, la Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, il Centro Interdipartimentale di Studi “Urbino e la Prospettiva”, la Pontificia Università Lateranense e il Centro Interuniversitario di Ricerca in Filosofia e Fondamenti della Fisica (CIRFIS) hanno organizzato un ciclo di eventi sul tema L’umanesimo matematico tra arti e scienza, volto a promuovere la conoscenza di due dei più grandi protagonisti di quella straordinaria stagione in cui affonda le sue radici la rivoluzione scientifica galileiana.

Dopo i convegni di settembre a Urbino e Cesena su Muzio Oddi e  Leonardo da Vinci, i riconoscimenti ai massimi studiosi dell’opera leonardiana e galileiana vedranno mercoledì 16 ottobre a Urbino, nella Sala Tartaruga di Palazzo Battiferri in via Valerio 9, il conferimento del Sigillo d’Ateneo a Martin Kemp, professore emerito di Storia dell’arte nell’Università di Oxford, e lunedì 28 ottobre a Cesena quello della medaglia Vinciana Rossana e Carlo Pedretti a William R. Shea, professore galileiano emerito di Storia della scienza nell’Università di Padova e socio effettivo della Reale Accademia delle Scienze di Svezia.

Infine, per i 50 anni dallo sbarco sulla luna, la Pontificia Università Lateranense di Roma ospiterà il 20 novembre Leonardo e la luna. Alle origini della scienza moderna.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>