Vini & Tartufo, ecco gli chef premiati al concorso di Sant’Angelo in Vado

di 

24 ottobre 2019

SANT’ANGELO IN VADO – E’ stata una competizione leale e appassionata quella consumatasi ieri a Palazzo Mercuri a Sant’Angelo in Vado dai cinque chef della nostra provincia impegnati nella 6^ selezione del concorso Vini & Tartufo. Sperimentazione, equilibri ed ingredienti di qualità hanno recitato da comprimari dei piatti a base di Tartufo Bianco che i cinque hanno saputo creare. A tali piatti sono stati abbinati 28 vini di altrettante cantine allo scopo di decretare il miglior abbinamento di vino e tartufo, operazione non proprio facile, data l’alta qualità dei piatti e dei vini. Inoltre va segnalato che per le sue delicate caratteristiche olfattive e gustative il nobile fungo ipogeo non è affatto facile da valorizzare.

La selezione dei migliori abbinamenti è stata affidata a una giuria di esperti: Delegati dell’Associazione Italiana Sommelier, Enogastronomi, Giornalisti Gastronomici, coordinati da Raffaele Papi, Delegato AIS Urbino Montefeltro, delegazione che cura l’evento, giunto ormai alla sua sesta edizione. In Giuria anche un rappresentante del Comune di Sant’Angelo in Vado che patrocina l’evento.

Alla fine ciascun piatto ha trovato il proprio vino, ecco i vincitori: Al piatto “Uovo 53/45” del Ristorante Il Gatto e la Volpe è stato abbinato “Donna Agnese 2018” Marche IGT Incrocio Bruni 54 della Cantina Cà Le Suore; al piatto “Miseria e Nobiltà” dell’Enosteria è stato abbinato “Metis 2016” della Cantina Terre di Giove; al piatto “Perla d’Autunno” del Ristorante Taddeo e Federico Hotel Trattoria è stato abbinato “Il Celso” 2018 Bianchello del Metauro Superiore della Cantina Guerrieri; il piatto “Baccalà a Palazzo” del Ristorante La Braveria è stato abbinato a “Gessara” 2017 Bianchello del Metauro Superiore della Cantina Vitali ed infine il piatto “Il bosco” del Ristorante Cà Virginia Country House è stato abbinato al vino ”Santangiolino” della Cantina Cà Icardo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tutti i piatti hanno colpito la giuria per l’originalità nella presentazione, per l’eleganza dei sapori e per aver saputo valorizzare una materia prima tanto pregiata come il Tartufo Bianco.

Per l’abbinamento ideale si è tenuto conto delle caratteristiche organolettiche dei piatti e dei vini, le rispettive strutture e intensità di profumi. I piatti e gli abbinamenti selezionati saranno poi proposti al Gran Gala’ del Tartufo Bianco di Sant’Angelo in Vado che si svolgerà il 30 ottobre 2019. Oltre a quelle citate hanno partecipato alla Selezione le seguenti cantine:

Collina Delle Fate, Azienda Agricola Bucchini, Conventino Monteciccardo,Crespaia, Azienda Agricola Pagliari Gabriele,  Cantina Terracruda , Cantina RovelliAzienda Agricola Biologica Bartolacci, Cantine Pisaurum, Cantina Di Sante, Tenuta Santi Giacomo e Filippo – Wine Estate, Azienda agricola Aniballi ,Giancarlo Pagliari Tenuta in Montemontanaro ,Azienda Agraria Claudio Morelli, Azienda Agricola Laila Libenzi,Pandolfi Orsini ,Cantina Fiorini, Cignano Winery , Azienda Agricola Roberto Lucarelli , Azienda Agricola Bruscia , Fattoria Villa Ligi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>