Scommesse live come funzionano e perché tutti le cercano?

di 

25 ottobre 2019

pallone premier leagueLe scommesse live stanno riscuotendo un grande successo tra gli appassionati di scommesse, ma ancora in molti non conoscono bene il loro funzionamento e quali sono le loro caratteristiche, ecco perché è bene conoscerle meglio prima di cimentarsi.

Perché le scommesse live sono così popolari?

Le scommesse live sono abbastanza recenti nel panorama delle scommesse sportive, ma sono state capaci di ritagliarsi una buona fetta di mercato. Le scommesse live permettono di giocare le proprie schedine durante lo svolgimento del match e le quote live vengono calibrate in base al reale andamento della partita e non su supposizioni fatte a priori. Questo aspetto delle quote live ha fatto sì che le scommesse live iniziassero a essere prese in considerazione anche dai giocatori di scommesse diciamo tradizionali ed in poco tempo sono diventate la scelta numero un o per molti appassionati. Le scommesse live oltre a essere molto più coinvolgenti rispetto a quelle classiche perché fanno vivere il match in maniera più adrenalinica hanno il vantaggio di poter essere utilizzate anche per coprire, così si dice in gergo, eventuali schedine dove manca un solo evento alla vittoria e con le quote live più alte di quelle pre match si possono anche avere vincite più cospicue. Ovviamente giocare alle scommesse live non è così semplice come può sembrare perché gli eventi che possono cambiare le sorti di un incontro sono davvero tante durante lo svolgimento della gara e quindi anche per questa modalità di gioco vale sempre la regola di giocare responsabilmente e calibrare le proprie giocate in base al proprio bankroll disponibile così da essere certi di avere la situazione sempre sotto controllo. Grazie a tutti questi ed a altri aspetti le scommesse live stanno conquistando gli appassionati di betting e le stime per il prossimo futuro le danno in continua crescita come fatto fin ora, ma vediamo meglio l’offerta delle scommesse live sul mercato.

Scopriamo insieme cosa offrono le scommesse live sul mercato italiano.

L’offerta delle scommesse live non ha nulla a che invidiare per le normali scommesse pre match. Se inizialmente il numero di sport su cui era possibile piazzare schedine live era esiguo e contava solo gli sport più popolari come calcio, tennis o basket oggi invece l’offerta delle scommesse live si è ampliata ed è possibile giocare su tantissimi sport anche i più impensati come il tennis tavolo o le freccette. I giorni in cui le scommesse live spopolano sono durante lo svolgimento dei principali campionati e manifestazioni a livello europeo. Grazie al fatto che i vari campionati e coppe vengono diluiti lungo l’arco della settimana fa sì che quasi ogni giorno il palinsesto delle scommesse live sia sempre ben fornito. Come accennato prima tra la peculiarità delle scommesse live che troviamo facilmente oggi sul mercato sono appunto le quote live che hanno le stesse tipologie di giocata, oltre ad alcune esclusive, e quindi non necessitano di nessun tipo di accorgimento rispetto alle scommesse tradizionali. E’ possibile giocare sia su un singolo evento che su più eventi in contemporanea e combinare anche differenti sport tra loro così da essere un prodotto completo e competitivo. Questo ha permesso che anche chi fosse appassionato di sport meno popolari come la pallavolo per esempio si avvicinasse a questo mondo ed infatti il fatturato delle scommesse live anno dopo anno fa sempre registrare un segno positivo, segnale questo che gli sforzi fatti per rendere competitivo questo prodotto siano stati indirizzati nella direzione giusta e di conseguenza anche il loro apprezzamento continua a crescere.

Vedremo quali altre novità ci riserveranno in futuro le scommesse live, ma nel frattempo abbiamo un po’ più chiaro il loro funzionamento e come sfruttarle al meglio senza incappare in errore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>