Gabicce Mare festeggia i 150 anni di autonomia del Comune

di 

28 ottobre 2019

cerimonia 150 anni gabicce 1GABICCE MARE – Iniziati  i festeggiamenti per i  150 anni di autonomia del Comune di Gabicce Mare con una  cerimonia celebrativa alla presenza del Prefetto di Pesaro e Urbino Vittorio Lapolla, del Consigliere regionale Andrea Biancani, delle associazioni del territorio e di tutti gli amministratori e sindaci del passato recente. Una cerimonia che ha ripercorso  un excursus storico, culturale, sociale ed economico del nostro territorio insieme  ai Sindaci e  gli amministratori impegnati nell’attività amministrativa e nello sviluppo della città negli ultimi anni.

“Oggi iniziamo i festeggiamenti per i 150 anni di autonomia del Comune di Gabicce Mare, ripercorrendo il passato con uno sguardo al futuro. Non a caso è  stata  scelta la data del 27 ottobre,  in occasione del primo anniversario  dell’inaugurazione del nuovo municipio, una struttura all’avanguardia dal punto di vista dell’efficientamento sismico ed energetico- sottolinea il Sindaco Domenico Pascuzzi-  Una cerimonia per ringraziare tutti coloro che hanno preso parte alla storia della città”.

cerimonia 150 anni comune 2La Professoressa Cristina Manzini ha curato un intervento storico, scoprendo nell’archivio comunale nei registri dei verbali consiliari documenti e atti che hanno reso testimonianza della volontà dei cittadini gabiccesi  di essere e rimanere autonomi nello spirito di democrazia e volontà del popolo, dimostrando sempre anche nel passato la propria capacità di automantenimento e di saggia gestione del proprio territorio.

Il 6 marzo del 1870 la città vota per la conferma dell’autonomia, con votazione del Consiglio comunale e ottiene poi l’approvazione del Ministero.
Nel 1934 l’idea di rinunciare all’autonomia torna a farsi viva e ancora una volta i gabiccesi scelgono l’autonomia. Tra i momenti importanti della storia del Comune, da ricordare il trasferimento del municipio da Gabicce Monte a Gabicce Mare nel 1941 e la nascita del nome “Gabicce Mare” nel 1949.

Una preziosa testimonianza frutto di un lavoro di ricostruzione e ricerca della Professoressa Manzini, che diventa patrimonio della città.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>