In motocicletta sul sentiero in un sabato di piloti scatenati sulla Panoramica San Bartolo

di 

29 ottobre 2019

PESARO – Ben vengano le domeniche senza auto e senza moto se servono a offrire un po’ di tranquillità ai residenti e ai frequentatori del Parco Naturale del Monte San Bartolo. Ce ne siamo resi conto sabato pomeriggio, camminando ai margini dell’asfalto della Panoramica e lungo i sentieri di questa meraviglia. Le proteste dei residenti sono anche troppo educate davanti al comportamento di motociclisti, ma anche automobilisti scatenati. Abbiamo visto, purtroppo con apprensione per la nostra incolumità, un gruppo di motociclisti diretti a Gabicce Monte affrontare i tornanti come fossero piloti di MotoGp, viaggiando, in piega, a contatto con la linea bianca che delimita la carreggiata. E abbiamo visto il comportamento scellerato di un centauro che, imitando Marquez e Rossi, procedeva con il corpo completamente fuori carena, accelerando in un tratto di Panoramica dove il limite dei 60 km/h è ben visibile. E che dire del conducente di una potente Bmw che si è esibito ad alta velocità?

Intimoriti da questi comportamenti, ci siamo allontanati –appena possibile – dalla strada asfaltata, purtroppo obbligati a fare i conti con l’imbecillità umana. Sul sentiero che dall’area attrezzata lato mare a Santa Marina Alta sale verso la vigna per poi scendere verso il parcheggio davanti al ristorante Gibas, ci siamo imbattuti in un motociclista che si dirigeva verso nord. Una lezione di “educazione civica” per il giovanissimo figlio in sella. “Vedi, caro ragazzo, in sella a una moto possiamo fare ciò che vogliamo”.

Hanno perfettamente ragione i residenti: senza controlli assidui, possibilmente ogni giorno, le domeniche senza auto e senza moto perdono l’indubbio significato. Ma del resto si può parlare di ecologia e ambiente e autorizzare una gara automobilistica in un’area protetta?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>