Coppa Divisione, l’Italservice accede al quarto turno vincendo 8-1 il derby con la Tenax Castelfidardo

di 

5 novembre 2019

WhatsApp-Image-2019-11-05-at-21.29.29-768x512PESARO – L’Italservice vince 8 a 1 il derby con la Tenax Trofit e accede al quarto turno di Coppa Divisione. I biancorossi hanno presto fatto valere il gap tecnico rispetto alla squadra di Castelfidardo, andando sul 4 a 0 dopo 8 minuti grazie alla doppietta di Borruto e alle reti di capitan Tonidandel e Marcelinho. Poco dopo gol della bandiera di Piersimoni fra i biancoverdi e così si è chiusa la prima frazione. Nella ripresa la gara è calata di intensità e l’Italservice ne ha approfittato per incrementare il punteggio sino all’8 a 1 definitivo, grazie ad altri due centri di Borruto (poker alla fine per lui) oltre alle reti di Canal e Taborda.
Pesaro passa così il turno, la Tenax Torfit Castelfidardo saluta invece la competizione con la soddisfazione comunque di aver affrontato i cugini marchigiani campioni d’Italia in carica. Prima e dopo il match scambio di foto fra i due club, a sottolineare una bella amicizia, nata grazie anche al trasferimento di Carducci dalla Tenax all’Italservice.

Tenax Torfit Castelfidardo-Italservice Pesaro 1-8 (1-4 pt)

TENAX TORFIT CASTELFIDARDO: Mazzanti, Fioretti, Piersimoni, Paludo, Trobia, Mercolini, Carancini, Dudù, Capitanelli, Caporalini, Camporeale. All. Gianangeli.
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Carducci, Tonidandel, Salas, Honorio, Borruto, Canal, Dionisi, Taborda, De Oliveira, Marcelinho, Guennounna. All. Colini
ARBITRI: Rutolo (Chieti), Galante (Ancona). Crono: Carbonari (Pesaro)
RETI: 1’43”, 4’10”, 23’29” e 31’25” Borruto, 6’31” Tonidandel, 8’06” Marcelinho, 9’02” Piersimoni, 22’11” Canal, 35’00 Taborda
NOTE: spettatori 150 circa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>