Plauso della Città a Marco Manzini, Ricci e Della Dora: “È un premio alla sua voglia di vivere”

di 

11 novembre 2019

PESARO – “Per il grande impegno e la tenacia con cui è riuscito a trasformare una grande difficoltà in una meravigliosa opportunità”. Con queste motivazioni, oggi è stato consegnato il Plauso della Città a Marco Manzini, fresco vincitore della medaglia di bronzo ai Campionati Europei di Parataekwondo 2019. “Viviamo con lui ogni passo sportivo che fa e ogni sfida che riesce a superare – afferma il sindaco Matteo Ricci -. Si pone degli obiettivi e riesce a raggiungerli. Solitamente diamo il Plauso della Città agli atleti che si distinguono per i titoli sportivi, in questo caso è anche un premio alla caparbietà e voglia di vivere. Mi ha raccontato che quando ha sentito suonare l’Inno di Mameli si è riempito d’orgoglio, oltre alla medaglia la cosa più bella è stata rappresentare l’Italia. Grazie alla federazione e al grande allenatore che hai”.

MARCO MANZINI“Marco rappresenta un orgoglio pesare – aggiunge l’assessore allo Sport Mila Della Dora -. Ogni volta che si pone un obiettivo, oltre a motivarsi, motiva anche l’intera città. Ha dimostrato che nella vita volere è potere”. Al suo fianco, oltre alla sorella, anche il suo allenatore Luca Fontana e il presidente regionale della Federazione taekwondo Marco Porcarelli.

“La vita non ti regala niente – sottolinea Manzini – gli obiettivi si raggiungono con sacrificio e sofferenza. Bisogna essere convinti di ciò che si vuole ottenere, sono contento di questo terzo posto ma non mi basta: nella vita bisogna migliorare giorno per giorno perché se si sale un gradino poi ce n’è subito un altro dietro”. Prossimo impegno, i Campionati Italiani:

“Allenarlo rappresenta sempre un impegno diverso – così il suo allenatore -. Ci vediamo solito 4-5 volte a settimana, per lavorare sia sugli equilibri che sulla forza. I suoi traguardi sono una grande soddisfazione anche per me, allenare persone come Marco da una carica grossa”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>