Kickboxing, il pesarese Valdinocci vola a Tokyo per sfidare il numero due al mondo Kimura. L’incitamento di Ricci e Della Dora: “Forza Jordan”

di 

18 novembre 2019

Jordan Valdinocci col sindaco Ricci e l'assessore Della Dora

Jordan Valdinocci col sindaco Ricci e l’assessore Della Dora

PESARO – Volo da Bologna, passando per Dubai, direzione Tokyo. Il 27enne thai boxer pesarese Jordan Valdinocci, che domenica 24 novembre sfiderà nel noto K1 Gp Japan il numero due al mondo Philip Kimura, chiude la valigia (domani la partenza, ndr) dicendosi «immerso» nelle emozioni: «Pressioni? Non sarà di certo un peso ma un piacere. C’è tanta voglia di portare a casa il risultato. Essere tra i top al mondo è in ogni caso fantastico.  Alla Yokohama Arena, dove la disciplina muove un intero universo mediatico, ci saranno ventimila persone. Andremo lì a rappresentare l’Italia e il nome di Pesaro».

Per Jordan si tratta del debutto mondiale, dopo anni di vittorie in ambito nazionale ed europeo. L’incontro nella categoria dei 67,5 chili si disputerà su tre round da tre minuti, con eventuale extraround. Intanto Valdinocci, coach della palestra di arti marziali e sport da combattimento «Fight House», osserva che «il movimento sta crescendo velocemente, anche a livello cittadino». Prima di salire sull’aereo, l’abbraccio con Matteo Ricci e Mila Della Dora. «Jordan va incontro a una sfida importante, in una disciplina estremamente popolare in Asia. Le sue performance sportive possono portare davvero il nome della città in giro per il mondo. Del resto l’attività è sempre più praticata anche nelle nostre palestre. In bocca al lupo a un grande talento», evidenzia il sindaco. Aggiunge l’assessore: «Valdinocci è un maestro e un punto di riferimento per la thai boxe, a Pesaro e a livello internazionale. Per lui è un grande traguardo. E per una città che crede nei valori dello sport, i suoi successi sono motivo di orgoglio: tiferemo per Jordan».

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>