Champion’s League da favola per l’Italservice: 5-1 al Benfica

di 

21 novembre 2019

ALMATY – “Ah che bel vivere, che bel piacere”. Proprio così caro Gioacchino, tu che Pesaro la conoscevi bene lo sapevi già. Questa Italservice Pesaro è davvero un bel vivere e questa vittoria sul 5 a 1 è davvero un bel piacere.

Ma cosa hanno fatto i biancorossi? Sfavoriti secondo tutti, contro il Benfica considerato a ragione uno dei team più forti del mondo, hanno vinto 5 a 1. Era la gara di esordio del girone C di Elite Round, fase che mette in palio le Final Four di Champions League.

Prestazione sontuosa da parte di tutti i calciatori guidati in panchina da Fulvio Colini. Primi 4 minuti di sofferenza con qualche palla persa di troppo, poi è emerso tutto lo spessore agonistico, tecnico, tattico, di esperienza dei campioni di casa Italservice. Borruto al 12′ del primo tempo si è inventato un gol da fenomeno, Miarelli nei minuti successivi ha compiuto un paio di interventi da fenomeno qual è e così il primo tempo si è chiuso con Pesaro in vantaggio. “Calma però, è solo il primo tempo” hanno pensato tutti quanti hanno Pesaro nel cuore.

italserviceNella ripresa l’Italservice inizia decisa e spreca il raddoppio, quindi al 7′ viene castigata da un sinistro velenosissimo di Robinho. Ti aspetti un finale di tremenda sofferenza, accade l’esatto contrario. Borruto si scatena di nuovo, ma stavolta serve Canal, Mauro fa una magia al limite dell’area e con un cucchiaino di miele gonfia la rete per il nuovo vantaggio rossiniano. Il Benfica aspetta qualche minuto, poi dentro capitan Coelho come quinto avanzato. L’Italservice si difende in maniera perfetta e appena Taborda recupera palla e calcia, è già scritto che la sfera finisca di nuovo in fondo al sacco. Non fai in tempo a gioire per l’1 a 3, che l’incredibile diventa follia: una punizione magistralmente orchestrata permette a Marcelinho di firmare l’1 a 4, un altro pallonetto coast to coast di Taborda rifinisce il definitivo 1 a 5.

Domani seconda gara, contro i kazaki del Kairat Almaty che stanno giocando ora mentre scriviamo contro gli spagnoli del Pozo Murcia. Sono i vicecampioni in carica. Sono i padroni di casa. Sono due volte campioni della Champions nelle ultime sette edizioni. Quanto basta per capire che se oggi col Benfica l’Italservice Pesaro si è trovata di fronte uno scoglio, domani si troverà di fronte l’Himalaya-

Calcio d’inizio domani alle 14.00 italiane (le 19 orario locale). Ci dicono che la gara sarà trasmessa in diretta streaming da un sito kazako. Appena ne sapremo di più, lo scriveremo subito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>