“LiberiAmo le Marche” , partito il tour di Fratelli d’Italia nella provincia di Pesaro Urbino

di 

21 novembre 2019

COLLI AL METAURO – Nel comune di Colli al Metauro si è tenuto il primo incontro del tour dal titolo “LiberiAmo le Marche”, ideato e organizzato dal coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Antonio Baldelli. L’iniziativa nei prossimi mesi toccherà tutti i territori della provincia di PesaroUrbino. Insieme a Baldelli, il giovane Alessandro Urbinelli, responsabile del circolo della media Valle del Metauro che comprende i comuni di Colli al Metauro, Cartoceto, Terre Roveresche, Mondavio e Isola del Piano. Presenti all’incontro anche Francesco Baldelli, vicepresidente nazionale Anci, Giacomo Toccaceli, consigliere provinciale, e numerosi consiglieri comunali, tra cui Francesco Tadei di Colli al Metauro e Nicoletta Carboni di San Costanzo.

fratelli d italia-pesaro urbinoDurante la serata, di fronte a un folto pubblico, sono stati affrontati diversi temi importanti quali lo sviluppo del territorio, la tutela del diritto alla salute e della sanità pubblica. Si è fatta poi una analisi dei risultati elettorali di Fratelli d’Italia dalla sua fondazione, nel 2013, sino ad oggi. Baldelli e Urbinelli hanno esposto i dati:«Entusiasmante la crescita del partito nella provincia di Pesaro Urbino. Alle regionali del 2015, col nuovo organigramma di Fratelli d’Italia, abbiamo portato il partito al lusinghiero 7,10%, triplicando i voti rispetto al 2013. Solo una assurda legge elettorale non ha consentito alla provincia di Pesaro di eleggere il proprio candidato. Risultato ottimo anche alle politiche dell’anno scorso dove l’incremento è stato invece del 222% rispetto alle precedenti elezioni per la Camera dei Deputati. Complessivamente, dal 2013 al 2019, Fratelli d’Italia in provincia di Pesaro e Urbino è cresciuta del 206%. La nostra è la provincia fra quelle marchigiane che, in termini percentuali, è cresciuta di più e che mira già, alle prossime elezioni, a sfondare la doppia cifra e a rappresentare una valida alternativa al governo del Pd in questa regione». Gli spunti offerti durante la serata hanno dato vita ad una serie di interventi da parte dei cittadini presenti che hanno focalizzato l’attenzione proprio sulla sanità e su una viabilità provinciale «non degne d’un parse civile». Nei prossimi giorni Baldelli annuncerà le prossime tappe del tour “LiberiAmo le Marche” nella provincia pesarese.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>