Il Comune e IperConad ringraziano il volontariato dei 36 “nonni-vigile” che ogni giorno rendono più sicuro e indipendente il percorso a scuola degli alunni delle primarie

di 

17 dicembre 2019

nonni-vigile_1PESARO – In vista delle festività natalizie, il sindaco Matteo Ricci, gli assessori Ceccarelli e Belloni, hanno incontrato, martedì 17 dicembre in sala Rossa, i volontari nonni-vigile del progetto “A scuola ci andiamo con gli amici”. E’ stata l’occasione per portare il saluto e il ringraziamento dell’Amministrazione comunale per il servizio svolto a favore dei bambini.

IperConad di via Gagarin ha regalato ai nonni vigile spumante e panettoni. “Grazie al dottor Moretti che oggi rappresenta IperConad – ha esordito il sindaco Matteo Ricci – un piccolo dono, un ringraziamento. I nonni vigile e il progetto A scuola ci andiamo con gli amici ci aiutano nella direzione di rendere i nostri figli più indipendenti. Accompagnarli dovunque non è positivo. Devono poter vivere la città stando attenti agli attraversamenti ,per esempio, ma con più autonomia. Il ruolo dei nonni vigile è di educazione civica e di aiuto alla crescita dei bimbi. Speriamo di poter far crescere il servizio, abbiamo bisogno di chi come voi ha il tempo e può aiutarci.” Anche Belloni ha ringraziato e augurato buone feste a Iperconad e ai nonni vigile.

nonni vigile_2Nell’anno 2019, i volontari coinvolti sono stati 36 – iscritti alla Protezione Civile o all’Auser – il loro compito è stato aiutare gli alunni delle scuole primarie, partecipano progetto, ad attraversare le strade più trafficate, vicine ai loro istituti. I plessi che usufruiscono di questo servizio sono: Arca delle Colline di S. Maria dell’Arzilla, Borgo S. Maria, Cantarini di via del Carso, Papa Giovanni XXIII di Villa Ceccolini, Gramsci di Villa Fastiggi, Rodari di via Recchi, S. Giovanni Bosco di Villa S. Martino. E’ un appuntamento tradizionale ma sentiamo il dovere morale di ringraziarvi – ha sottolineato Giuliana Ceccarelli assessore alla Crescita – il rapporto intergenerazionale è importantissimo. Trasmettete un messaggio ai bambini, stringendo loro la mano.” “Un piccolo gesto di vicinanza per dire che IperConad è vicino al territorio. Il rapporto con i bambini deve essere sempre più valorizzato, avete un ruolo civico, buon Natale a tutti voi.” Così il dottor Moretti di Iperconad.

La presenza dei volontari rende il tragitto casa-scuola dei bambini più sicuro e promuove la loro autonomia e l’impegno a favore dell’ambiente.
Molti di loro collaborano alla buona riuscita del progetto dal suo esordio, nel 2001 e, sono diventati nel tempo punto di riferimento per i bambini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>