Gli auguri del sindaco Ricci per il 2020: “Continueremo a mettercela tutta”

80780635_2498462703809259_3019225368998445056_nPESARO – “È stato un anno tosto, ma pieno di soddisfazioni. I pesaresi ci hanno dato fiducia, ci sentiamo una grande responsabilità e per questo motivo sappiamo che dobbiamo correre ancora più forte: abbiamo una bella squadra, ma dobbiamo essere ancora più compatti nell’interesse dei cittadini”. Nell’augurio di fine anno, il sindaco Matteo Ricci ripercorre le tappe salienti del 2019. “Un anno all’insegna della lotta al razzismo, con i sindaci uniti nella bellissima manifestazione di Milano con Liliana Segre. Ora dobbiamo guardare al 2020 con determinazione e speranza, consapevoli che sono tante le cose da affrontare”. Pochi giorni fa l’approvazione del bilancio di previsione, “Tante risorse sono state destinate al sociale, ai più deboli e alle scuole”, ha spiegato Ricci, ricordando che quest’anno in tanti non pagheranno la retta per il nido.

Tra gli obiettivi del 2020, quello di spingere sempre di più sulla cultura: “Recentemente a Matera ci siamo candidati, insieme ad Urbino, come capitale Europea della Cultura 2033: su questo settore vogliamo costruire un pezzo di futuro per le nuove generazioni”. Poi i cantieri, “Ne abbiamo tanti da mandare avanti. Dai più grandi, come la scuola di via La Marmora al Vecchio Palazzetto e l’Ex Tribunale, poi il Bando Periferie. Ai più piccoli come manutenzioni e asfalti. Stateci vicino, la cosa più importante che potete fare è continuare a criticarci, fare proposte e noi vi promettiamo una cosa sola: fare del nostro meglio e mettercela tutta”.

Il pensiero va anche a chi, a causa delle crisi aziendali, si trova senza lavoro: “In particolare a quelli della Berloni, la speranza è che nei primi giorni dell’anno arrivino buone notizie per l’acquisizione dell’azienda”.

Il sindaco Ricci ricorda anche uno dei primi appuntamenti dell’anno nuovo, quello del 19 gennaio 2020: “Sarà molto importante andare a votare per il referendum sulla fusione con Monteciccardo. Aiutiamo un comune in difficoltà e al tempo stesso rafforziamo quello di Pesaro rendendolo ancora più competitivo: l’invito è quello di andare a votare, votando sì”. Continuerà il mio impegno nazionale, per rafforzare i comuni insieme ai sindaci, sapendo che sono una grande energia locale a disposizione del Paese. Abbiamo bisogno di un grande fronte riformista, europeista e ecologista, che crede nel lavoro e nell’integrazione. Al tempo stesso spero che Bonaccini vinca in Emilia Romagna, questo risultato ci aiuterà anche a vincere nelle Marche – conclude Ricci, augurando a tutti “Un buon anno e viva sempre la nostra bella Pesaro”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>