Tragedia all’uscita della discoteca: due donne travolte e uccise da un automobilista positivo all’alcoltest

di 

6 gennaio 2020

Ambulanza notteSENIGALLIA – Tragedia immane stanotte a Senigallia, all’uscita della discoteca Megà. Sono morte due giovani di Montefelcino – Elisa Rondina, 43 anni, maestra elementare, e Sonia Farris, parrucchiera di 34 – travolte da un’auto mentre stavano camminando probabilmente per andare a riprendere la propria macchina.

All’uscita del locale, lungo la provinciale 360, tra le località Bettolelle e Casine di Ostra, tra le 4 e le 5 le due giovani sono state centrate da un’automobilista che si è fermato a chiamare i soccorsi ma che sarebbe subito apparso poco lucido. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per Elisa e Sofia, sbalzate nel campo adiacente e morte sul colpo.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo – un autotrasportatore di 47 anni di Senigallia – è risultato positivo all’alcoltest con un tasso di quasi quattro volte superiore al consentito dalla legge. Ecco che per lui è scattato l’arresto per omicidio stradale. Sul luogo i vigili del fuoco, il 118 e la polizia stradale, per una tragedia immane impossibile da commentare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>