PD Pesaro: “Gli attacchi gratuiti del centrodestra lasciano increduli. Grande irresponsabilità in un momento in cui tutti lavorano per un’emergenza mai vista”

di 

9 marzo 2020

PD Pesaro*

Daniele Vimini (al centro)

Daniele Vimini (al centro)

PESARO – «Sinceramente sconcerta, in un momento del genere, trovarci di fronte ad un attacco dell’opposizione, che si sveglia ora con accuse di cattiva gestione, condite di insinuazioni, battutine sulle luminarie, insulti all’azione del primo cittadino per poi finire con una generica disponibilità a dare una mano», così Daniele Vimini (RILEGGI QUI PRECEDENTE ARTICOLO PU24). «Se vogliono, il Comune è sempre aperto, compresi i loro uffici: troveranno, come ieri, persone indaffarate a far fronte ad una situazione mai vista al mondo, per cui non bastano le ricettine del giorno dopo, fatte con spunti ripresi dalle peggiori polemiche social», conclude il Vice Sindaco.

Anche per Marco Perugini la situazione è paradossale e davvero fuori luogo, tanto da intervenire nel dibattito: «Rimaniamo davvero increduli per l’attacco del centro destra all’Amministrazione in un momento in cui siamo tutti al lavoro per affrontare un’emergenza mai vista nella storia del nostro Comune, e forse della nostra Repubblica. Proprio ieri, tutti assieme, abbiamo collaborato e deciso per il rinvio del Consiglio Comunale, per dimostrare quanto sia necessario arginare il contagio prima di qualsiasi altra cosa».

Marco Perugini

Marco Perugini

Il Presidente Perugini, in accordo con tutti i gruppi di maggioranza e opposizione, sta organizzando una conferenza dei capigruppo con il Sindaco. Come capogruppo PD, invito i gruppi consiliari di centro destra a continuare quel percorso di collaborazione che abbiamo avuto anche in questa fase difficile e a lasciar perdere giudizi e polemiche nei confronti del sindaco edell’Amministrazione.

Questo comportamento rischia di indebolire i messaggi di responsabilità sociale che stiamo trasmettendo ad ogni singolo pesarese. Almeno in questa occasione, l’opposizione dovrebbe lavorare per il bene dellacittà, invece di non collaborare e fare la solita polemica sterile anti-Pesaro.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>