Regolamentazione orti comunali, Della Dora: “Importante ripartire gradualmente, per tante famiglie coltivare è un risparmio economico, ma ricordiamo a tutti di tutelare la propria salute e quella degli altri”

di 

18 aprile 2020

L'assessore comunale Mila Della Dora con la mappa dei quartieri

L’assessore comunale Mila Della Dora con la mappa dei quartieri

PESARO – Si comunica che da oggi, 18 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, sarà consentita la coltivazione degli orti comunali gestiti dai quartieri. Come si legge nell’ordinanza n.422, l’attività sarà consentita esclusivamente ai concessionari, quindi non a parenti o congiunti anche se delegati, nei giorni feriali (per due giorni a settimana) dalle 8 alle 20 e con modalità e tempi indicati nel calendario in allegato.

“Da settimane riceviamo segnalazioni e sollecitazioni per adottare un provvedimento che garantisca la possibilità di coltivare e svolgere attività all’interno degli orti comunali – spiega l’assessore alla Coesione, con delega ai Quartieri Mila Della Dora – Grazie al decreto n.99 della Regione Marche, che consente la coltivazione di piccoli appezzamenti o la conduzione di piccoli allevamenti di animali da cortile finalizzati al sostentamento familiare da parte di agricoltori non professionali, abbiamo potuto emettere questa ordinanza. Un ringraziamento va anche al consigliere regionale Andrea Biancani con cui mi sono confrontata in queste settimane. Un provvedimento necessario, al fine della tutela della salute pubblica nel territorio comunale, che consente la coltivazione di piccoli appezzamenti unicamente ai concessionari, con esclusione dei familiari, prevedendo modalità che evitino l’assembramento di persone negli orti comunali gestiti dai Quartieri. Era importante ripartire adesso in maniera graduale – conclude l’assessore Della Dora -, perché aprile e maggio sono mesi fondamentali per la semina al fine del il raccolto dell’estivo. In questo momento di difficoltà, per tante famiglie, poter produrre, coltivare e raccogliere è un risparmio economico, oltre ad essere un beneficio per la salute”.

Orti Comunali gestiti direttamente dai Quartieri

Gli orti comunali gestiti dai Quartieri sono appezzamenti di terreno di circa 50 mq e sono:

2° Quartiere “Cinque Torri – S. Veneranda” – numero 80 orti in Strada Castagni

4° Quartiere “Villa Fastiggi – Villa Ceccolini” – numero 40 orti in via Lago di Lesina

7° Quartiere “Montegranaro-Muraglia”- numero 130 orti in strada Carloni

8° Quartiere, “Pozzo – Borgo S. Maria” numero 100 orti in Strada del Foglia

10° Quartiere “Villa San Martino”- numero 78 orti in via Lombardia

L’Amministrazione ricorda che tutta l’attività deve essere svolta nel rispetto delle norme che disciplinano la distanza interpersonale e di quelle igienico sanitarie (come previsto dall’allegato 4 del Dpcm 10 aprile 2020), raccomandando fortemente l’uso delle mascherine di protezione.

Si avverte che in caso di mancato rispetto dell’ordinanza, sarà applicata la sanzione amministrativa da € 400,00 ad € 3.000,00, aumentabile fino ad un terzo nel caso di utilizzo di un veicolo.

Infine si specifica che questa è una regolamentazione per gli orti comunali, ma come previsto dal decreto regionale anche gli orti privati possono essere coltivati sempre del rispetto delle regole date dai decreti ministeriali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>