Consiglio Comunale, Ricci rilancia su bicipolitana e mobilità sostenibile

di 

12 maggio 2020

Pista ciclabile alla CellettaPESARO – Matteo Ricci rilancia il capitolo bicipolitana e mobilità sostenibile in consiglio comunale: «La situazione può rappresentare un’opportunità per fare un salto ulteriore. Non abbiamo una storia molto importante sul piano del trasporto pubblico, ma negli ultimi anni siamo diventati città della bicicletta. Un modello nazionale sul lato della della mobilità sostenibile. Se ci saranno come pare nel decreto maggio ulteriori incentivi sulle ciclabili, potremo fare passi avanti sulla programmazione. L’abbinamento con l’elettrico, applicato anche ai monopattini, e la pedalata assistita renderanno più facile la percorrenza sui lunghi percorsi». Del resto «dopo l’auto, la bici è il mezzo più sicuro dal punto di vista del coronavirus», evidenzia il sindaco. «Dobbiamo accelerare sui parcheggi scambiatori, farli diventare luoghi dove trovare bici e monopattini. Sperando poi di recuperare anche il trasporto pubblico». Aggiunge Ricci: «Il quadro è chiaro anche sulla stagione turistica: gli italiani, se andranno in vacanza, cercheranno località dove muoversi in sicurezza. Spingere l’immagine della città della bicicletta e della mobilità sostenibile può diventare una carta in più da giocare. Molti altri centri ci chiedono di usare il brand ‘bicipolitana’ per le loro reti di ciclabili. Siamo favorevoli a veicolarlo». Infine: «Il decreto introdurrà il ‘suolo pubblico’ gratuito per attività, bar e ristoranti. Siamo molto contenti di poterlo fare, tra l’altro è stato introdotto l’articolo che supera il vincolo delle Soprintendenze. Anche questa è una richiesta avanzata dai sindaci. Il tema, che già negli ultimi anni avevamo favorito, può diventare un’ulteriore occasione per recuperare spazi di città, renderli pedonali o a Ztl. Con una scelta verso la sostenibilità: ho chiesto agli assessori Frenquellucci, Morotti e Belloni di verificare zona per zona, in base alle richieste degli esercenti».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>