Sanificazione di parrucchierie e centri estetici. La CNA: “Non sono necessarie ditte esterne, si può fare in proprio”

di 

15 maggio 2020

 

PESARO – Nelle attività di acconciatura, parrucchiera ed estetica le operazioni di pulizia e sanificazione (periodiche e giornaliere), potranno essere svolte in autonomia anche da personale operante nell’attività stessa.

Si tratta di una importante novità ad un quesito posto espressamente nei giorni scorsi da Master Quality, la società di sicurezza a prevenzione sul lavoro della CNA di Pesaro e Urbino all’Asur regionale.

ProveParrucchieria_05Nella giornata di oggi ha risposto con una lettera ufficiale l’Azienda sanitaria Unica Regionale chiarendo che le operazioni di sanificazione imposte dai protocolli per le misure di contrasto e contenimento del Covid non debbono necessariamente essere effettuate da ditte specializzate ma possono tranquillamente essere espletate in proprio ed in autonomia dal proprietario dell’attività o da suo personale addetto.

Per la CNA di Pesaro e Urbino – che si era fatta interprete della protesta delle categoria già sottoposta non solo ad un lungo lockdown ma ad aumentati costi per le misure di sicurezza e prevenzione – si tratta di un risultato importante. Una possibilità, quella concessa dall’autorità sanitaria che non contrasta con le disposizioni dell’Istituto superiore di sanità ma che impone comunque le regole già stabilite, ovvero la pulizia e la sanificazione giornaliera periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro.

Vanno garantite la pulizia a fine turno e la sanificazione con adeguati detergenti.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla CNA di Pesaro e Urbino o alla società Master Quality.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>