Il 14 giugno agli Orti Giulii il “picnic rossiniano” a tema ottocentesco

di 

5 giugno 2020

picnicPESARO – Domenica 14 giugno, Pesaro celebra il primo anno di vita del Museo Nazionale Rossini (inaugurato appunto nel 2019) e offre un appuntamento che è l’occasione per riprendere familiarità – in tutta sicurezza – con le storie e i luoghi della cultura simbolo della città, complice la bella stagione.

Gli Orti Giuli – uno dei primi esempi ottocenteschi di parco pubblico in Italia – a pochi passi da Palazzo Montani Antaldi sede del museo dedicato al compositore, saranno la cornice per il ‘Picnic rossiniano. ‘Un viaggio nel tempo alla riconquista degli spazi’, un’originale iniziativa guidata dal tema ‘Ottocento’ promossa dal Museo Nazionale Rossini e dal Comune di Pesaro, con le associazioni 8cento© APS (Bologna), Musicae Amoeni Loci, i commercianti di via Passeri e la presenza del sindaco di Saludecio Dilvo Polidori.

È previsto un doppio turno: alle 11 fino alle 14 per il brunch e alle 15 fino alle 18 per la merenda. Seguendo il filo ottocentesco, gli ospiti all’aperto potranno godersi intrattenimento musicale, giochi dell’epoca, letture di autori del XIX secolo, artisti che dipingeranno en plein air mentre i fotografi immortaleranno le scene agresti. Dress code obbligatorio per entrare agli Orti Giuli sarà naturalmente quello del ‘secolo lungo’.

Per un’organizzazione ottimale degli spazi, sarà possibile partecipare per gruppi di 6/8 persone, l’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili ma è necessario prenotare contattando il Museo Nazionale Rossini 0721 0721 1922156. Il picnic sarà naturalmente plastic free (ci sarà una fontanella di acqua potabile) e si raccomanda l’utilizzo di stoviglie e accessori in materiali sostenibili e ispirati all’Ottocento. Quindi benvenuti a ceste, panieri, tovaglie, abiti, ombrellini e a tutto quello che crea atmosfera ottocentesca.

Tra i commensali del picnic, un personaggio speciale – Rossini – che ogni ora inviterà i partecipanti in costume ad una passeggiata in corteo verso il Museo Nazionale Rossini – aperto gratuitamente alle visite del pubblico fino al 30 giugno – e verso il Teatro Rossini lungo un percorso simbolico dedicato al genio di Pesaro.

L’iniziativa coinvolge via Passeri con i suoi locali ma anche tutte le attività del centro storico che vorranno legarsi all’evento seguendo il tema, per un coreografico effetto finale.

Tutta la cittadinanza è invitata; si potrà partecipare con un indumento o un accessorio di stile ottocentesco, da un tavolino di un locale all’aperto, visitando il museo o semplicemente passeggiando in relax lungo vie e vicoli del centro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>