Il ritrovo di tutti i diplomati di Pesaro-Urbino sarà quest’anno in diretta Facebook. Appuntamento all’11 luglio

di 

5 giugno 2020

laurea-lancio-cappelli_imagefullwidePESARO – Un evento in diretta streaming su facebook sabato 11 luglio alle ore 17, con il coinvolgimento di tutti gli studenti che conseguiranno la maturità nell’anno scolastico 2019-2020, invitati anche a realizzare video da condividere per l’occasione. E’ la soluzione adottata dalla Provincia di Pesaro e Urbino al posto della consueta giornata promossa ogni anno per festeggiare i diplomati con 100/100. Un evento che, quest’anno, sarà esteso a tutti i diplomati, indipendentemente dal risultato conseguito.

“Ci siamo interrogati e confrontati – scrive il presidente Giuseppe Paolini in una comunicazione inviata oggi ai dirigenti degli istituti scolastici superiori del territorio provinciale – sull’opportunità di proporre il tradizionale evento dedicato ai diplomati con 100/100, sul nuovo significato da attribuirgli e sulle modalità possibili per realizzarlo nel rispetto delle norme di sicurezza e tutela della salute. Dal confronto con i maturandi dell’ITET ‘Bramante-Genga’ che frequentano il corso ‘Gestione eventi pubblici e privati’ e che collaborano da due anni con la Provincia nell’organizzazione dell’iniziativa, è emerso il forte desiderio dei ragazzi di non rinunciare ad un evento festoso da proporre in un nuovo format virtuale. Un evento che, viste le circostanze, verrà aperto a tutti gli studenti che conseguiranno la maturità in questo anno scolastico così travagliato e non solo a quelli con 100/100. Organizzeremo quindi una diretta streaming su facebook, di cui comunicheremo a breve le modalità, e ci piacerebbe condividere un contributo video di ciascun istituto scolastico”. Da qui la richiesta ai dirigenti scolastici di inviare entro il 27 giugno alla Provincia, attraverso We Transfer (email: uff.istruzione@provincia.ps.it), un video realizzato dagli studenti, di massimo 3 minuti, con le seguenti caratteristiche: risoluzione 720P, compressione H264, titoli di testa e coda che identifichino l’istituto scolastico, gli autori ed i protagonisti. Non potranno essere usate musiche tutelate da diritto d’autore. I video dovranno testimoniare lo sguardo degli studenti sul futuro post Covid-19 e sull’anno scolastico e di vita segnato da questa emergenza. Contenuti e modalità espressive sono lasciati alla creatività dei ragazzi (performance artistiche, interviste, poesie, riflessioni ecc.).  “Ripartiamo dall’intreccio relazionale, seppur virtuale, tra enti, scuole, docenti, studenti e famiglie – dice ancora Giuseppe Paolini – per cercare di uscire insieme da questa emergenza con nuova consapevolezza, dando spazio di ascolto agli studenti che hanno affrontato il ‘fatidico’ esame di maturità in condizioni di particolare criticità. Vogliamo ricominciare da questo luogo virtuale per incontrare tutti gli studenti che si diplomeranno e i loro familiari, per condividere in leggerezza un momento di festa e di aggregazione simbolica, pur nel rispetto del dolore e dei lutti che hanno colpito tante famiglie”.

Per comunicazioni e chiarimenti si può contattare l’Ufficio Istruzione Scolastica della Provincia (Patrizia Paoloni, tel. 0721-3592323)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>