Baldelli con Acquaroli a Mercatello sul Metauro: “La provincia sconta ritardi infrastrutturali come la mancata apertura della Guinza”

di 

1 agosto 2020

Francesco Baldelli e Francesco Acquaroli a Mercatello sul Metauro

Francesco Baldelli e Francesco Acquaroli a Mercatello sul Metauro

MERCATELLO SUL METAURO – “Ieri sono stato a Mercatello sul Metauro, insieme al nostro candidato presidente Francesco Acquaroli, a 30 anni dall’inizio dei lavori della grande incompiuta del centro Italia”. Queste le dichiarazioni di Francesco Baldelli – vicepresidente nazionale Anci e uomo di spicco marchigiano di FdI – che ha partecipato alla presentazione del documentario “La Via della Guinza” curato dall’Associazione Alte Marche Valli Vive e Cine Foto Amatori Icoflash.

“Sono stato insieme a Francesco – prosegue Baldelli – perché, insieme, ci batteremo per risollevare la provincia di Pesaro e Urbino, che sconta purtroppo un enorme ritardo infrastrutturale che ostacola lo sviluppo delle imprese e il rilancio del turismo. Noi riteniamo che l’apertura della Guinza, il completamento della Fano-Grosseto e il suo successivo collegamento con la quadrilatero, mediante l’intervalliva Fabriano-Pergola-Fossombrone, rappresentino una priorità per le Marche e le altre regioni del centro Italia e non devono soltanto rimanere una promessa”.

“A tal punto vale ricordare l’ “almanacco” dell’incompiuta limitandoci agli ultimi 10 anni di promesse al vento”:

#Dicembre2009 – Matteo Ricci scrive una lettera al Ministro per le Infrastrutture e Trasporti per sollecitare il completamento della Fano-Grosseto.

#Dicembre2011 – Ricci afferma: “Il 2012 può davvero essere l’anno del definitivo decollo della Fano-Grosseto”.

#Maggio2014 – Ceriscioli si reca a Sant’Angelo in Vado a promettere l’apertura della Guinza.

#Marzo2019 – Ceriscioli afferma: “Col senso unico alternato in Galleria si intravede la luce in fondo al tunnel”. Tra i presenti, davanti alla Guinza, l’assessore regionale Bravi, il consigliere regionale Biancani, il presidente della Provincia di Pesaro-Urbino Paolini.

#Giugno2020 – Ceriscioli invia una lettera al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti De Micheli, invitandola ad un sopralluogo sulla Fano-Grosseto, scrivendo: “nonostante una parte degli interventi siano stati programmati, i lavori sono fermi da anni”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>