Stasera cala il sipario su Passaggi Festival 2020 con Allevi, Crocetti, Manfredi e Terzo Segreto di Satira

di 

30 agosto 2020

FANO – Diceva Jean Cocteau: “So che la poesia è indispensabile, ma non saprei dire per cosa”. A interpretare il mondo, come fa la letteratura di approfondimento, secondo il comitato scientifico diPassaggi Festival della Saggistica, giunto all’ultima giornata della sua ottava edizione, che ha deciso di conferire il Premio Passaggi 2020 a Nicola Crocetti, fondatore ed editore della rivista “Poesia”, da quarant’anni la più prestigiosa pubblicazione europea del genere.

Il premio gli verrà consegnato da Nando dalla Chiesa e Giovanni Belfiori, rispettivamente presidente del comitato scientifico e ideatore e direttore di Passaggi Festival, in un evento speciale in suo onore che chiude la kermesse libraria. Alle 22.30 alla Chiesa di San Francesco con Nicola Crocetti, editore ma anche traduttore e grecista di fama, parteciperanno Antonio Troiano, responsabile del settimanale del Corriere della Sera “La Lettura” e capo redattore Cultura del quotidiano di via Solferino, Roberto Galaverni, critico letterario de La Lettura – Corriere della Sera, e Fabrizio Lombardo, poeta e redattore della rivista di letteratura Versodove. Letture di Eugenio Fabbri Manuelli.

Nella quinta giornata si parla anche di futuro, o meglio di Futuropresente, rassegna al debutto in questa edizione: due ore di incontri, dialoghi e visioni sulle nuove tecnologie passando anche per i libri. E poi ancora ospiti attesissimi come Terzo Segreto di Satira, Giovanni Allevi e Valerio Massimo Manfredi.

Proprio questi ultimi due saliranno sul palco di piazza XX Settembre, ospiti di Grandi Autori. Il compositore, direttore d’orchestra e pianista Giovanni Allevi (ore 19, “Revoluzione”, Solferino) conversa con Massimo Sideri del Corriere della Sera e l’archeologo e storico Valerio Massimo Manfredi, maestro del genere fiction/non-fiction (ore 21, “Antica Madre”, Mondadori), in perfetto equilibrio tra accuratezza storica e capacitàaffabulatoria, restituisce in un affresco l’inquieta età neroniana.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Apre il pomeriggio, Futuropresente (ore 17-19, Mediateca Montanari Memo), dedicato in particolare a studenti e imprenditori. Si tratta di una conversazione tra Stefano Da Empoli (Presidente i-Com Istituto per la competitività; Università della Tuscia) autore di “Intelligenza artificiale: ultima chiamata” (Egea – Università Bocconi), Mario Mantovani (Presidente Cida Manager italiani) autore de “Il lavoro ha un futuro anzi tre” (Guerini), Paolo Dello Vicario (Ceo ByTek Marketing) e Claudio Pettinari (Magnifico Rettore Università di Camerino), coordinata da Rosa Fioravante (Ricercatrice Università di Urbino).

Secondo appuntamento con i libri che fanno stare bene: alla San Francesco per Passaggi di Benessere il poeta e scrittore Tiziano Fratus (ore 18, “Sogni di un disegnatore di fiori di ciliegio” Aboca Edizioni) converserà con Antonio Riccardi, poeta e direttore editoriale di Aboca.

Il programma per i giovani ai giardini del Pincio comincia come di consueto con i graphic novel di Passaggi fra le Nuvole. L’ospite del critico di fumetti Alessio Trabacchini è Michele Petrucci (ore 19, “L’insaziabile” Coconino Press), artista fanese che, dopo il grande successo internazionale di “Messner”, torna con una nuova biografia a fumetti ispirata alla vita dell’uomo più vorace al mondo. Ultimi a salire sul palco, per Fuori Passaggi – Musica & Social, il collettivo satirico che spopola sul web, Il Terzo Segreto di Satira (ore 21.30, “La paranza dei buonisti” Longanesi”), intervistati dalla speaker radiofonica Ivana Stjepanovic, al suo esordio editoriale con un irriverente anti-manuale di istruzioni per imparare a sopravvivere e mimetizzarsi nell’era dell’odio e della comunicazione in 140 caratteri.

Ancora gli animali protagonisti dell’ultimo evento a misura di bambina e bambino. Alla Memo la direttrice del Sistema Bibliotecario di Fano Valeria Patregnani avrà ospite Claudia Fachinetti (ore 18, “Ninna il piccolo riccio con un grande cuore” Piemme – Il battello a vapore), che racconta il poetico incontro tra Massimo, veterinario spilungone, e Ninna, il cucciolo di riccio che gli cambierà la vita.

All’Uccellin Bel Verde, il brindisi finale degli aperitivi di Calici di Scienza, a cura dell’Università di Camerino, è con il docente di informatica Michele Loreti (ore 18.30, Scienza è Gioco).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>