La scuola riparte in sicurezza, Ricci: “Emozionante tornare in aula, ma serve prudenza”

di 

14 settembre 2020

PESARO – Questa mattina è suonata la campanella per centinaia di studenti pesaresi, “Un primo giorno di scuola più emozionante del solito – ammette il sindaco Ricci, in visita questa mattina negli istituti della città – . La scuola è un elemento fondamentale di crescita ed è insostituibile nella vita dei ragazzi. Sono molto soddisfatto di questa partenza pesarese, in tutte gli istituti di ordine e grado non ci sono stati particolari criticità”.

Buona la prima, “Siamo ripartiti bene – continua Ricci – ed è importante continuare a farlo. Dobbiamo essere molto prudenti per altri mesi, fino a che il virus non sarà sconfitto e non si troverà un vaccino. La sicurezza è garantita: insegnati, dirigenti e tutti gli operatori scolastici hanno fatto un lavoro straordinario per permettere una partenza positiva e senza problemi”. Grande soddisfazione anche per gli interventi effettuati, “Siamo riusciti a completare quasi tutti i lavori nei tempi. Viva la scuola, viva la prudenza”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

IL TOUR 

Prima tappa alla scuola d’Infanzia “Il giardino delle Meraviglie” di Vismara, poi il nido “Girotondo” e ancora la scuola media di 1° grado Alighieri. Tra le precauzioni da adottate, la misurazione della febbre all’ingresso, la mascherina obbligatoria e il distanziamento sociale. Insieme al sindaco anche l’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli, all’Operatività Enzo Belloni e il garante regionale dei diritti alla persona Andre Nobili.

“Soddisfazione e gioia per l’inizio di questo anno scolastico che aspettavamo da tanto tempo – così Ceccarelli -. Sappiamo che la scuola è il momento dell’incontro vis à vis, guardarsi negli occhi e poter dire ‘io ci sono anche nei momenti di difficoltà’, che speriamo di poter affrontare tutti insieme”.

Si riparte in sicurezza, “In questi mesi siamo intervenuti su tutte le scuole pesaresi – sottolinea Enzo Belloni -. Un grande lavoro di squadra insieme ai servizi educativi e nuove opere. Un ringraziamento particolare al geometra Pascucci, per settimane ha presidiato tutti i cantieri. Ora continua il nostro lavoro sulle scuole”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>