Lettera aperta di Belloni: “Ecco perché chiederò a Renzi di aiutarci a trasformare l’ex colonia di Villa Marina in una struttura sanitaria”

di 

14 maggio 2014

Enzo Belloni*

Caro Direttore,
venerdi 16 maggio il Presidente del Consiglio Matteo Renzi viene a Pesaro. Una dimostrazione di attenzione per la città, di cui gli sono grato e che rende orgogliosi tutti noi cittadini. Nel breve tempo in cui sicuramente riuscirò a parlare con lui, gli ricorderò come anche Pesaro stia tutt’ora soffrendo i “postumi” terribili di una crisi di cui si comincia forse a vedere la fine, ma che al momento è sicuramente molto lontana.
Se però è vero che il Governo non può risolvere il problema semplicemente “assumendo” nuovo personale per “regalare” nuovi stipendi, così come non lo può fare un Comune, è altrettanto vero che l’Amministrazione Comunale può creare i presupposti per fare nascere nuovi posti di lavoro, e quindi generare benessere.
Ecco perché chiederò a Matteo Renzi di aiutarci a sviluppare una delle nostre idee: creare lavoro e generare benessere attraverso la sanità pubblica.
Come? Grazie ad un’idea semplice: abbiamo l’ex Colonia di Villa Marina in completo abbandono. Una struttura molto grande, per la quale non si vede un futuro, che prima o poi finirà per crollare, per totale mancanza di cura e di manutenzione.
Noi pensiamo che sia possibile ribaltare la situazione, con l’aiuto della Regione, degli imprenditori privati e comunque dello Stato. Noi puntiamo a trasformare la cubatura esistente in una nuova struttura sanitaria, a disposizione di tutti perché accreditata dalla Regione Marche, e destinata ad alcune attività di cura specifiche, come ad esempio la riabilitazione e la lungodegenza.
I vantaggi? Molti, secondo noi. A cominciare dai posti di lavoro, diretti e indiretti. Quanti operai, elettricisti, idraulici, falegnami, trasportatori servirebbero, per almeno due anni, per la trasformazione dello stabile? Tanti. E quanto personale specializzato servirebbe, una volta che l’opera fosse a regime, per farla funzionare? Tanti, per un impegno prolungato negli anni: medici, personale, fornitori, INFERMIERI, per dare un nuovo sbocco lavorativo a chi esce dalla nostra Facoltà di Infermieristica.
Inoltre: quanto si risparmierebbe, in tempo, chilometri in meno, benzina risparmiata, se fosse possibile curarsi a Pesaro, senza dovere andare lontano? Quanto disagio in meno avrebbero le famiglie dei pazienti, se potessero avere i loro cari vicino casa?
Quanti vantaggi avrebbero i fornitori di servizi di Pesaro: alberghi, ristoranti, negozi, lungo tutto l’arco dell’anno, se avessimo qui una struttura come questa?
Noi crediamo che questa sia un’idea realizzabile e realmente utile per la Città. Se gli elettori ci daranno fiducia, noi ci impegniamo solennemente ad avviare questo progetto. Sicuramente ambizioso. Ma realmente fattibile.
*Lista Civica “Una Città in Comune”.

Un commento to “Lettera aperta di Belloni: “Ecco perché chiederò a Renzi di aiutarci a trasformare l’ex colonia di Villa Marina in una struttura sanitaria””

  1. […] Lettera aperta di Belloni: “Ecco perché chiederò a Renzi di aiutarci a trasformare l’e… sembra essere il primo su […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>