Eventi regionali, il Rof batte per notorietà la Quintana di Ascoli. Popsophia è quello più attrattivo. Aspettando il Palio…

di 

5 agosto 2014

Aspettando il Palio del Bracieri, evento nato quattro anni fa ma capace di richiamare oltre 10 mila presenze a Rocca Costanza domenica scorsa per la finalissima tra le “contrade” pesaresi, è il Rossini Opera Festival l’evento più celebre sul territorio marchigiano. Seguono la Quintana di Ascoli, il Macerata Opera Festival e il Summer Jamboree. Cateraduno e Popsophia (secondo evento pesarese in classifica) sono gli eventi meno conosciuti ma, potenzialmente, i più attrattivi. L’ultimo sondaggio di Sigma Consulting indaga sulla notorietà dei principali eventi estivi sul territorio regionale.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

 

Nell’ultimo rapporto dell’Osservatorio Sociale sugli Orientamenti dei Marchigiani (l’unico strumento locale che monitora in modo periodico e continuativo il clima d’opinione e gli atteggiamenti sociali, politici e culturali dei cittadini della Regione Marche), Sigma Consulting ha misurato notorietà e attrattività dei principali eventi di rilevanza nazionale e internazionale che si svolgono sul territorio regionale nel periodo estivo. L’istituto pesarese di studi e ricerche socio-economiche ha contattato 692 cittadini rappresentativi dei maggiorenni residenti in regione, intervistandoli in merito ai 6 principali eventi in programma quest’estate. Il sondaggio, è stato effettuato a inizio stagione, cioè prima che ciascun evento prendesse avvio. Il Rossini Opera Festival di Pesaro (per conoscere il programma del Rof 2014 clicca su   http://www.pu24.it/2014/08/04/via-xxxv-rossini-opera-festival-sindaco-ricci-rossini-rof-centro-valorizzazione-territorio-nuova-sfida-programma/128551/) è risultato l’evento più noto ai marchigiani; appuntamento estivo unico nel panorama della musica lirica nazionale, è conosciuto dal 68% del campione interpellato anche se, per il suo carattere elitario, intercetta l’interesse di quote minoritarie di popolazione.

La Quintana di Ascoli, rievocazione storica medioevale, è al secondo posto della classifica di notorietà, conosciuta dal 63% dei marchigiani. Al terzo posto il Macerata Opera Festival (61% di notorietà), evento che si svolge nella bellissima cornice dello “Sferisterio” maceratese. Il Summer Jamboree di Senigallia, kermesse sulla musica e il folklore tipiche degli anni ’40 e ’50, riporta invece il 56% di notorietà (4° posto). Cateraduno di Senigallia e Popsophia di Pesaro presentano invece livelli di celebrità molto più ridotti: il primo è conosciuto dal 27% dei rispondenti, il secondo dal 21%. La stessa classifica – fanno notare da Sigma Consulting – si conferma anche a livello nazionale (il dato è relativo ad un’indagine svolta nello stesso periodo su 1.040 italiani della Community online dell’istituto), dove Rof, Macerata Opera Festival e Quintana confermano il loro status di eventi di rilevanza non solo regionale.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

 

Un secondo dato molto interessante del sondaggio, riguarda la classifica di attrattività dei 6 eventi presi in considerazione. Valutando la quota di rispondenti che conoscono il format delle varie manifestazioni, ma che ancora non l’hanno vissuto in prima persona, Sigma Consulting ha individuato in Popsophia e Caterduno gli eventi potenzialmente più attrattivi per i marchigiani. Il primo, giunto appena alla quarta edizione, rappresenta il nuovo che avanza nel coniugare riflessioni filosofiche e fenomeni pop della cultura di massa; il secondo sfrutta il traino della trasmissione radiofonica nazionale che lo ispira. Nella classifica di attrattività seguono Summer Jamboree, Macerata Opera Festival, Quintana e Rof.

“La classifica di attrattività dei 6 eventi che abbiamo testato – dichiara Alberto Paterniani, responsabile dell’Osservatorio – è perfettamente invertita rispetto a quella della notorietà. Rof, Quintana e Macerata Opera Festival, eventi storici del calendario estivo, sono percepiti dai marchigiani come avvenimenti consolidati e istituzionali, ma quelli più attrattivi, in grado di stimolare curiosità e visite sono quelli che hanno una storia più recente e si rivolgono ad un pubblico più vasto e tendenzialmente meno elitario. Tra questi, Popsophia e Cateraduno sono gli eventi dal maggior potenziale di crescita”.

NOTA METODOLOGICA E INFORMATIVA (in ottemperanza al regolamento dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa: delibera 256/10/CSP, allegato A, art. 5 del 9 dicembre 2010, pubblicato su G.U. 301 del 27/12/2010) – Titolo: L’attrattività dei principali eventi nelle Marche – Soggetto realizzatore: Sigma Consulting snc – Committente/acquirente: Sigma Consulting snc – Periodo di realizzazione: 16 – 20 giugno 2014 – Tema: sondaggio sulla conoscenza dei principali eventi che si tengono nelle Marche nel periodo estivo – Tipo e oggetto dell’indagine: sondaggio d’opinione a livello regionale – Popolazione di riferimento: popolazione maggiorenne residente nella Regione Marche – Estensione territoriale: intero territorio regionale – Metodo di campionamento: campionamento casuale dalle liste degli abbonati al telefono 2013/2014, stratificato e ponderato per sesso, classe d’età, provincia e ampiezza demografica dei centri (successiva ponderazione per titolo di studio) – Rappresentatività del campione: il campione è rappresentativo dell’universo specificato rispetto alle variabili di stratificazione. – Margine di errore: 3,7% (ad un livello di confidenza del 95%) – Metodo di raccolta delle informazioni: cati (computer assisted telephone interview) – Consistenza numerica del campione: 692 casi. Totale contatti: 5.037. Rifiuti: 2.953. Non reperibili: 1.392.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>