Reddic, lungo con fisico da Nba. Scopriamo chi è il primo colpo targato Consultinvest

di 

6 agosto 2014

Reddic in azione

Reddic in azione

PESARO – Eccolo il primo acquisto totalmente targato Consultinvest: la Victoria Libertas ha ingaggiato il suo primo lungo per la prossima stagione pescando dal mondo dei College Juvonte Reddic, prodotto della Virgina Commenwealth University, 22enne big men di 207 cm per 114 kg, in odore di Nba nei suoi quattro anni di college per una stazza fisica che faceva gola anche al mondo professionistico americano, ma che è stato ritenuto ancora troppo acerbo tecnicamente per l’Nba, scegliendo così l’avventura europea come prima tappa del suo percorso professionistico. Ha chiuso la sua ultima stagione universitaria con 11.4 p.ti di media, 8.4 rimbalzi, 50% da 2, 54% ai liberi, 1.2 stoppate in 28 minuti di media di permanenza sul parquet.

 

Che tipo di giocatore è Juvonte Reddic?

 

E’ il lungo degli anni Duemila, quello nato e cresciuto a pick and roll e schiacciate, con tanta potenza fisica a disposizione e una gamma di movimenti offensivi non proprio da manuale del basket, ma è difficile di questi tempi trovare pivot capaci di movimenti spalle a canestro e ci si deve accontentare. I suoi punti arrivano dopo aver trasformato gli assist dei compagni in schiacciate o canestri in velocità, ma anche da tanti tap-in e rimbalzi offensivi, specialità dove eccelle grazie ad un ottimo senso della posizione e una buona capacità di tagliare fuori l’avversario diretto, dalla lunetta non ha percentuali affidabili e quando si allontana di tre-quattro metri dal ferro perde molto della sua pericolosità, non avendo nel tiro in sospensione la sua arma migliore, la lettura del gioco può essere il suo tallone d’Achille così come una fase difensiva dove si fida troppo delle sue gambe e ha la tendenza a perdere l’avversario diretto nei tagli sotto canestro, ma se troverà un play capace di eseguire correttamente il pick and roll come sembra essere Kendall Williams, potrà tranquillamente sfiorare la doppia-doppia ogni sera, per la sua capacità di portare i blocchi e rollare verso canestro per concludere con due punti facili. Dovrà migliorare nella mobilità, con dei piedi non proprio da ballerino, ma è meno lento di quello che potrebbe apparire a prima vista e una volta sul parquet vi farà dimenticare di essere un “omone” di 207 cm per 115 kg e vi sorprenderà per la sua velocità in contropiede e per la sua rapidità a liberarsi dentro l’area colorata, probabilmente la prima scelta sul taccuino di Stefano Cioppi era Shawn Jones (che ha preferito rimanere negli States alla ricerca di un ingaggio), ma Juvonte è il lungo che un coach sogna di allenare, perché ha la possibilità di lavorare su un fisico nato per giocare a pallacanestro e di farlo migliorare giorno dopo giorno in palestra con tanto lavoro ed applicazione e nel suo college era anche uno dei leader dello spogliatoio, capace di guidare i compagni e di farsi rispettare da loro. In Nba difficilmente avrebbe trovato spazio da numero cinque e come numero quattro non ha un tiro affidabile, ma in Europa potrà giocare tranquillamente sia da ala grande che da centro, potendo difendere eventualmente anche su giocatori più piccoli di lui e per sapere se nella Consultinvest giocherà da quattro o da cinque, si dovranno aspettare i prossimi due imminenti acquisti e confrontarne le caratteristiche tecniche.

 

Reddic potrebbe essere una delle sorprese del nostro campionato, in una Consultinvest che sta pian piano prendendo forma, con tantissimi rookie spettacolari (anche i prossimi due americani saranno giovanotti di belle speranze), che faranno divertire il pubblico pesarese, se poi saranno capaci anche di portare a casa qualche vittoria lo sapremo solamente dal 12 ottobre.

 

CONSULTINVEST PESARO 2014-15:

 

QUINTETTO: PANCHINA:

 

PLAYMAKER: WILLIAMS (extracomunitario) xxxx (italiano)

 

GUARDIA: MYLES (extracomunitario) MUSSO (italiano)

 

ALA PICCOLA: RASPINO (italiano) CROW (italiano)

 

ALA GRANDE. XXX (straniero) xxx (italiano)

 

CENTRO: xxx(extracomunitario) REDDIC (extracomunitario)

 

 

Un commento to “Reddic, lungo con fisico da Nba. Scopriamo chi è il primo colpo targato Consultinvest”

  1. Hannibal Smith scrive:

    Sicuramente un bell’acquisto, un po’ acerbo ma con tanta energia e con williams potrebbe rendere sopra la media!!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>