Rof, Gianfranco Mariotti conferma le anticipazioni di pu24.it sulla straordinaria qualità dell’Accademia Rossiniana 2014

di 

9 agosto 2014

Il concerto finale dell’Accademia Rossiniana (Foto Amati Bacciardi)

Il concerto finale dell’Accademia Rossiniana (Foto Amati Bacciardi)

PESARO – Ringraziamo Gianfranco Mariotti, ma i lettori di pu24.it lo sapevano già. Il sovrintendente del Rossini Opera Festival, intervistato oggi da Luigi Luminati, responsabile della redazione de Il Resto del Carlino, annuncia…

«Quest’anno all’Accademia Rossiniana abbiamo una “covata” fantastica. Ci sono 6-7 cantanti superlativi. Mai vista una qualità così elevata. Il Viaggio a Reims che faremo sarà superlativo. Mi aspetto un parterre pieno di direttori artistici e agenti».

Quindi il prossimo anno…

«Vedrete al Rof del 2015 molti di questi giovani, che saranno le stelle del futuro. Un po’ com’è successo con Olga Peretyatko o Marina Rebeka».

Oggi è il 9 agosto 2014. Ebbene, lo scorso 19 luglio, poche ore dopo il Concerto finale, pu24.it titolava così: Tante voci meravigliose dell’Accademia Rossiniana 2014 regalano un concerto magico ai soliti intimi.

Già, perché ha voglia il sovrintendente di sottolineare che la città si è resa conto dell’importanza del Rof, ma continua a snobbare ancora un appuntamento storico, qual è l’atto conclusivo dell’Accademia Rossiniana, che quest’anno ha raggiunto vette incredibili.

Nell’articolo dello scorso 19 luglio scrivevamo: “Non crediamo di rischiare di farci tradire dall’entusiasmo, dalle emozioni vissute, se affermiamo che è stato il concerto più bello di sempre fra i ventisei atti finali della prestigiosa Accademia… Tutti bravi, alcuni addirittura bravissimi. E ci è difficile fare graduatorie”.

Quella sera intervistammo Alberto Zedda, il deus ex machina dell’Accademia, anch’egli entusiasta. Gli dicemmo: Maestro, lei ha raccolto diciannove voci che rappresentano il futuro del belcanto.

“Io credo che cinque-sei di queste gireranno il mondo, ma torneranno a Pesaro”.

Dove pu24.it, che – lasciatecelo dire con orgoglio – segue con attenzione l’Accademia Rossiniana e il Rof, fu accusato dalla responsabile dell’Ufficio Stampa del festival di avere fatto un giornale on line per ottenere i biglietti gratis. Quest’anno abbiamo rinunciato all’accredito e paghiamo i biglietti, dove possiamo. E stamattina abbiamo due appuntamenti con altrettanti cantanti dell’Accademia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>