Ritrovato morto l’autista del 118 scomparso venerdì scorso dopo il Summer Jamboree

di 

10 agosto 2014

FANO – Alla fine l’hanno ritrovato morto: Massimo Curzi, 49 anni, autista fanese del 119 di Senigallia, scomparso 10 giorni fa, è stato ritrovato senza vita, impiccato, nel locale dei contatori nel condominio dove aveva abitato con l’ex moglie.  L’ultima volta era stato visto al Summer Jamboree di Senigallia, poi il nulla: l’unico indizio la moto parcheggiata sotto casa dell’ex moglie. A trovarlo i residenti del palazzo che avvertivano cattivo odore dai locali sotterranei.La morte, probabilmente, risalirebbe alla notte della scomparsa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>