Barriere architettoniche al Pronto Soccorso, la direzione del Santa Croce risponde al M5S

di 

14 agosto 2014

FANO – In merito alla segnalazione del gruppo consiliare Fano a 5 Stelle sulle barriere architettoniche al Pronto Soccorso di Fano, la Direzione Medica del Santa Croce fa alcune precisazioni.

“L’ingresso al Pronto Soccorso è garantito da tre accessi, di cui due privi di barriere architettoniche. Nel dettaglio si tratta dell’ingresso dalla Camera Calda, con accesso idoneo anche per diversamente abili che arrivano al Pronto soccorso con l’ambulanza o mezzo autonomo, un ingresso pedonale per diversamente abili con accesso diretto alla sala di attesa e un ingresso pedonale centrale nel quale è presente una barriera architettonica costituita da un gradino di cm.10. I tre accessi sono collocati uno di seguito all’altro, in uno spazio complessivo di circa 7 metri e sono tutti facilmente individuabili dall’utente che arriva al Pronto Soccorso; per maggior chiarezza, sull’ingresso centrale è posto un cartello con indicato l’ingresso per diversamente abili”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>