Canoa, ottimo l’inizio di stagione degli atleti pesaresi

di 

17 agosto 2014

Caterina Righetto fra l'allenatore Nicola Fabbri e il suo collaboratore Marco Mancini

Caterina Righetto fra l’allenatore Nicola Fabbri e il suo collaboratore Marco Mancini

CACCAMO (Macerata) – E’ iniziata, anche se con ritardo, la stagione dei canoisti. Buona la prestazione degli atleti pesaresi alla gara nazionale di Caccamo, in provincia di Macerata, con la conquista delle semifinali da parte di Caterina Righetto nel K1 500 e 200 metri. La Righetto ha mancato per un soffio la finale di specialità sulla distanza dei 500 metri mentre si registra l’ottima prestazione di Nicola Fabbri nel K1 500 metri che ha sfiorato la semifinale.

“Quest’anno, gioco forza l’assenza di regate regionali, la nostra squadra di canoa è obbligata a guardare al livello superiore, quello nazionale – spiega il presidente della Canottieri Fabio Patrignani – dove atleti già esperti riescono a primeggiare e conquistare piazzamenti a discapito di coloro che per la prima volta ci provano, come i canoisti pesaresi. Una scelta condivisa dalla società e dai giovani allenatori, che hanno dovuto adattare la loro preparazione alzando l’asticella della qualità e della quantità delle sedute”.

Ora da sabato tutti in Trentino per una nuova sfida e chissà che non arrivi una medaglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>