Pedrosa vince a Brno e “ferma” Marquez, Rossi sul terzo gradino del podio davanti a mamma Stefania e Luca Marini: “solo” quarto Marquez

di 

17 agosto 2014

Dani Pedrosa può sorridere: ha interrotto la striscia di vittorie di Marquez

Dani Pedrosa può sorridere: ha interrotto la striscia di vittorie di Marquez

E’ stato Dani Pedrosa ad interrompere la serie positiva di Marquez.

Il “robottino” della Honda ha battuto il “piccolo diavolo” della Honda a Brno, su un circuito che Dani ama.

Ma il businnes è businnes e un Mondiale MotoGp che stava perdendo interesse per le “troppe” vittorie di Marquez da Silverstone, prossima gara, potrebbe diventare di nuovo interessante e la battuta scherzosa di Vale: “Adesso il Mondiale è riaperto” non è una spiritosaggine sparata lì a caso ma ha – secondo noi – un senso.

Certo che un Marquez che perde – o si becca se preferite – poco meno di mezzo secondo al giro da Pedrosa fa pensare; certo che una Honda, quella di Marquez, che in rettilineo non riesce a stare in scia alla Yamaha di Rossi, fa pensare ma come diceva il “divo Giulio” a pensar male si fa peccato (e noi siamo grandi peccatori) ma spesso ci si prende.

A fine gara Marquez, quarto, ha detto: “La moto andava bene, oggi ero io che ero in crisi…”.

Lanciato il sasso, onore a Pedrosa: chi vince ha sempre ragione e Dani ha vinto alla grande superando Lorenzo nella fasi iniziali e girando sempre con un gran passo, giro dopo giro.

Lorenzo ci ha provato a raggiungere Dani ma non ci è riuscito: non è vero che gli sarebbe servito un altro giro, è vero che Pedrosa nelle ultime due tornate ha controllato mantenendolo a distanza di sicurezza mentre un grande Vale ha conquistato il podio battendo Marquez. Mica male per un 35enne che ieri ha dato una “mina” importante: questo di Brno è davvero un podio che Vale.

Bella gara questa della MotoGp, bella lotta tra i ducatisti Iannone e Dovizioso per il quinto posto con il pilota di Vasto che l’ha spuntata sul forlivese, onore a Pirro che ha conquistato punti col 12esimo posto, bravo De Angelis 16esimo al rientro in MotoGp, stoico Petrucci 20esimo con la Ioda e un polso ancora dolorante.

Alla fine della giostra ci viene in mente Stoner, che ha lasciato anticipatamente il circo affermando: “Questo motociclismo non mi piace più”, quindi ha attaccato il casco al chiodo ed è andato a pescare nella lontana Australia.

Detto questo da segnalare in Moto 2, vinta da Rabat, la bella prestazione del tavulliese Franco Morbidelli ottavo al traguardo, della Moto 3 abbiamo scritto in altra parte del giornale della splendida vittoria del team pesarese Ongetta Rivacold con Masbou, ma qui vogliamo segnalare lo splendido secondo posto di Enea Bastianini, secondo al traguardo con un calcagno fratturato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>