Ferragosto e dintorni: superlavoro per la Guardia costiera

di 

18 agosto 2014

PESARO – Durante il fine settimana dal 15 al 17 agosto, il personale della Guardia Costiera di Pesaro che ha rafforzato il dispositivo di prevenzione terrestre e marittimo lungo il litorale di giurisdizione che si estende dal fiume Tavollo di Gabicce Mare al fosso Sejore di Fano, in previsione dell’incremento di afflusso di bagnanti e diportisti, ha effettuato diversi interventi di soccorso e di polizia marittima.

Nella prima mattinata di Ferragosto, la pattuglia impiegata nell’attività “Mare Sicuro” è intervenuta in seguito alla segnalazione pervenuta dal Servizio 118 per un malore occorso ad un turista milanese di 83 anni, mentre lo stesso era intento ad effettuare attività di balneazione in prossimità della riva. L’anziano bagnante è stato successivamente dichiarato deceduto dal personale medico del servizio 118 dell’ospedale di Pesaro. L’Autorità giudiziaria interessata ha delegato le relative attività di indagine alla Guardia costiera.

La Guardia costiera soccorre un gommone

La Guardia costiera soccorre un gommone

Durante un secondo intervento, effettuato nella tarda mattinata del 16 agosto, sono stati soccorsi due diportisti che si trovavano in prossimità dello specchio acqueo antistante la spiaggia di Baia Flaminia e che, a causa dell’improvviso sopraggiungere di una forte perturbazione meteorologica, non riuscivano più a guadagnare la riva. Il tempestivo intervento della Motovedetta CP 2086 di Pesaro, attivato tramite il numero BLU di emergenza 1530 da alcuni bagnanti presenti sul litorale, ha contribuito alla messa in sicurezza dell’unità e del suo equipaggio.

Inoltre, nella stessa giornata, sono sopraggiunte altre segnalazioni da parte di alcuni diportisti che, in navigazione tra Pesaro e Rimini, investiti dalla medesima perturbazione, hanno prudenzialmente richiesto l’ausilio della Guardia Costiera.

Si ricorda, per l’emergenza in mare, il Numero Blu 1530 della Guardia Costiera raggiungibile sia da telefono fisso che da cellulare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>