Da Roma a Fano per festeggiare Cesare Augusto: termina domani l’impresa dei podisti Luca e Paolo Aiudi

di 

18 agosto 2014

Luca e Paolo Aiudi: da Roma a Fano per festeggiare Cesare Augusto

Luca e Paolo Aiudi: da Roma a Fano per festeggiare Cesare Augusto

FANO – Domenica 17 agosto alle 20.10 circa, dai Fori Imperiali di Roma è iniziata l’impresa dei fratelli Luca e Paolo Aiudi, entrambi podisti, rispettivamente, per l’Asd Calcinelli Run e per la società sportiva Fano Corre. L’evento che ha preso il titolo “Corriamo per Cesare Augusto” è iniziato simbolicamente dal Foro di Augusto di Roma e precisamente sotto la statua di Cesare Ottaviano Augusto. Terminerà a Fano domani, martedì 19 agosto 2014, giorno che precisamente coincide con l’anniversario dei 2000 anni dalla morte dell’imperatore Ottaviano Augusto, sotto la copia fanese della statua bronzea presente al Pincio.

A dare il via ai due atleti a Roma erano presenti:

– Caterina Del Bianco, assessore allo Sport del Comune di Fano, che ha acceso simbolicamente la torcia in rappresentanza del Comune di Fano;

– Luciano Cecchini, presidente degli Alberghi Consorziati Fano, Torrette e Marotta.

– Piero Valori, in rappresentanza di AVIS Fano sempre presente e pronta a sensibilizzare tutti al dono del sangue.

– Filippo Bacchiocchi, presidente del comitato “Apriamo il Centro”

– Etienne Lucarelli, presidente della Pro Loco Fanum Fortunae

I fratelli Aiudi sono supportati anche da Andrea Biagioni e Remo Canestrari, anche loro podisti, che li affiancano o correndo o in bici lungo il percorso. A far compagnia ci sono anche Luca Pavone, che si occupa della logistica e dello scatto di foto e video, e Ilario Gaggi, che per conto del Camping Club Fano segue gli atleti con il suo camper che sarà utilizzato come “campo base”.

“E’ un evento che unisce sport e storia – precisa l’Assessore Caterina Del Bianco – riunendo simbolicamente Roma e Fano e fa rivivere la bellezza della via consolare Flaminia. Mario Luni, noto archeologo e professore dell’università di Urbino, recentemente scomparso, amava definire la via Flaminia “l’Autostrada dell’area medio-adriatica”, perché rappresentava con i suoi 280 chilometri l’asse viario di fondamentale importanza per i collegamenti tra Roma e l’Adriatico”.

Per chi volesse unirsi e correre insieme ai due podisti negli ultimi 10 chilometri del percorso e giungere a Fano insieme a loro l’appuntamento è alle ore 20 lungo la via Flaminia all’altezza di Lucrezia. Il gruppo poi taglierà il traguardo intorno alle 22 al Pincio di Fano. Qui i podisti saranno attesi anche dalla Colonia Iulia Fanestris e dal Gruppo Genitori Sant’Orso protagonisti della “Fano dei Cesarini”.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo evento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>