A Pesaro la sosta è sempre più smart. MyCicero da oggi si ricarica anche in contanti

di 

21 agosto 2014

MyCiceroPESARO – A partire da oggi myCicero® è proprio per tutti: si ricarica anche con i contanti. A darne notizia è la Pesaro Parcheggi spa, che comunica l’attivazione della nuova modalità di pagamento, grazie ad un accordo siglato con l’operatore Sisal Group.

Per quanti non possiedono carte di credito e per quelli che non si fidano a utilizzarle per gli acquisti on line, la ricarica del credito sosta si può dunque fare anche in contanti.

Per poter usufruire del nuovo canale, è sufficiente procedere alla ricarica del “Credito Sosta” o all’acquisto dell’abbonamento, scegliere la tipologia del titolo da acquistare, e indicare come modalità di pagamento il canale “Sisal”. A questo punto il cliente riceverà, sulla App o tramite e-mail, un codice identificativo (detto Pnr) con il quale potrà recarsi in tutte le ricevitorie del circuito (in ogni tabaccheria, ecc.), mostrarlo all’operatore e procedere al pagamento.

I pagamenti effettuati tramite questa modalità saranno maggiorati dalle seguenti commissioni Sisal: 1,10 euro, per ricariche da 1 a 24,99 euro; 1,65 euro, per ricariche da 25 a 79,99 euro; 2 euro, per ricariche da 80 a 300 euro.

Come si attiva. MyCicero agevola la vita: basta un click. Per scoprire come attivare myCicero® e il pagamento elettronico della sosta sulle strisce blu di Pesaro e di molte città italiane (Roma, Bologna, Ancona, ecc.), basta collegarsi all’indirizzo www.mycicero.it, registrarsi e pre-caricare il proprio credito elettronico (ricarica minima 5 euro) con carta di credito (CartaSi, circuito Bemoov, Visa, Master Card, PostePay) PagOnline UniCredit, o in contanti, scegliendo il canale “Sisal”, con ricezione del codice per pagare, nelle ricevitorie.

Una volta registrati e scelta una modalità di pagamento, si può iniziare ad utilizzare il servizio con il proprio cellulare o smartphone, e si pagano soltanto i minuti effettivi di sosta.

Rispetto alle altre modalità di pagamento (monete in parcometro, grattino da comprare , ecc.), con myCicero® non si rischiano multe per aver sostato più tempo di quanto si era versato all’arrivo: attraverso la App e il telefono si pagano esclusivamente gli effettivi minuti di sosta utilizzati, interrompendo in qualsiasi momento l’addebito sul proprio credito. Peraltro, qualora il cliente si dimenticasse di interrompere la sosta, con myCicero® non verrà mai addebitato oltre l’importo massimo giornaliero impostato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>