Rof, la Petite Messe Solennelle è un grande successo, ma non in streaming. Su YouTube solo 14 spettatori e la Messe da Petite diventa Partite

di 

22 agosto 2014

PESARO – Con l’ultima rappresentazione di Aureliano in Palmira (Teatro Rossini, ore 20), va in archivio anche la XXXV edizione del Rossini Opera Festival. Un’edizione che non passerà alla storia. E’ onesto riconoscerlo, dopo avere esaltato – anno dopo anno – l’evento pesarese. Succede, non c’è niente di male. Al momento, però, più che un bilancio – che faremo i prossimi giorni dopo ulteriori riflessioni – è il caso di sottolineare il grande successo della Petite Messe Solennelle, nella versione per soli, coro e orchestra. Un grande successo che ha riguardato tutti i protagonisti, da Olga Senderskaya (soprano), Veronica Simeoni (mezzosoprano), Dmitry Korchak (tenore) e Mirco Palazzi (basso), a Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna. Ma in particolare il maestro Alberto Zedda, che ha diretto con il solito grande trasporto, con la sua incredibile passione. A fine esecuzione, il pubblico del Teatro Rossini lo ha applaudito a lungo, obbligandolo – anche su invito dei cantanti – a salire sul podio.

Unico neo della serata è stata la diretta in streaming, che peraltro ringraziamo perché ci ha consentito di vedere in diretta la Petite Messe Solennelle. Ci siamo collegati sul canale di YouTube e le immagini curate da Open Sky Live erano eccellenti. Purtroppo per gli organizzatori, il picco massimo d’ascolto è stato di 14 persone. Due a casa mia. Ah se i politici parlassero meno! Già, perché l’assessore Vimini, che peraltro abbiamo elogiato in occasione della prima de Il viaggio a Reims, aveva annunciato: “E’ un’operazione a cui tenevamo tantissimo, maturata nelle ultime settimane grazie alla disponibilità del Rossini Opera Festival e del partner tecnico che ci fornisce questa altissima tecnologia. D’altra parte la qualità del ROF richiede altrettanta qualità nella trasmissione, e soprattutto questo esperimento potrà aprire le porte per future edizioni anche a vere e proprie dirette mondiali, con piazze reali collegate e allestite”. Già, per 14 persone, che hanno notato un errore gravissimo: l’appuntamento veniva presentato come “Partite Messe Solennelle”. Forse chi l’ha scritto pensava alla partita di Messi. Se il pubblico fosse stato di tutto il mondo… Vimini sarebbe diventato assessore alla… Bruttezza.

La Petite Messe Solennelle in diretta streaming…

La Petite Messe Solennelle in diretta streaming…

E’ diventata… Partite Messe Solennelle

E’ diventata… Partite Messe Solennelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>