Pronto soccorso, Omiccioli: “Si va verso l’accesso per tutti… grazie a noi”

di 

23 agosto 2014

Hadar Omiccioli, Marta Ruggeri e Roberta Ansuini*

FANO – Invece di ringraziare per la segnalazione fatta dl Movimento 5 stelle di Fano sulla difficoltà per chi è in carrozzella di entrare al pronto Soccorso, l’Azienda Marche Nord e Aldo Ricci, in una recente intervista, avevano minimizzato dicendo che tutto andava bene. Ma grazie alla nostra segnalazione, oggi, finalmente, appaiono cartelli nuovi di zecca (prima non c’erano) che segnalano l’ingresso per chi è in carrozzella (foto 1) e le panche e le seggiole che ostruivano l’ingresso sono state tolte (foto 2). Manca solo la parte più importante però: realizzare un piccolo scivolo all’ingresso principale (foto 3), come richiedeva la legge e da realizzare proprio nella recente riqualificazione del Pronto Soccorso, che l’Azienda Marche Nord si è scordata di fare. In modo che chiunque possa entrare agevolmente in Pronto Soccorso, senza dover suonare campanelli e dover usare altri ingressi secondari. Questo vuol dire eliminare qualsiasi barriera architettonica e mentale. Attendiamo fiduciosi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

*Fano a 5 Stelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>