Tornano al lavoro e trovano la luce staccata, amara sorpresa per i dipendenti della King di Fano

di 

25 agosto 2014

FANO – Amara sorpresa per i lavoratori della King srl di Fano. Questa mattina, al rientro dalle ferie, i cancelli erano aperti ma la fabbrica era al buio. La corrente è stata staccata. La King srl lavora l’acciaio per la componentistica navale.

Cinzia Massetti della segreteria provinciale Fiom Cgil

Cinzia Massetti della segreteria provinciale Fiom Cgil

Cinzia Massetti della Fiom Cgil e Leonardo Bartolucci della Fim Cisl regionale sono stati avvisati dai lavoratori che questa mattina sono davanti allo stabilimento in attesa di avere notizie.

 

I sindacati avevano già preso di mira la King srl (43 dipendenti) attraverso un esposto presentato a febbraio alla Guardia di Finanza per presunte gravi irregolarità.

 

A luglio, l’ennesima scorrettezza: convocati assieme ai sindacati dalla Direzione provinciale del Lavoro, i rappresentanti dell’azienda non si sono presentanti.

 

“Abbiamo chiamato l’amministratore delegato – dice Cinzia Massetti della Fiom provinciale – ma senza alcun avviso, ci risulta che sarebbe stato sostituito, ma non sappiamo ancora da chi”.

 

Una vicenda poco trasparente soprattutto in considerazione degli esposti e delle richieste di chiarimenti da parte di Fiom e Fim.

I sindacati Fiom Cgil e Fim Cisl che da questa mattina sono di fronte alla King srl di Fano, insieme ai 43 dipendenti, che al ritorno dalle ferie, hanno trovato la fabbrica la buio scrivono in una nota : “Finora siamo riusciti a parlare col direttore dello stabilimento Alberto Rosichini – dichiarano – ma l’amministratore delegato è irreperibile. Questo fatto ci preoccupa tantissimo in quanto blocca, di fatto, la richiesta di tutela al reddito, indispensabile per i 43 addetti”.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>