Paura nel parcheggio del Conad, senegalese chiede l’elemosina e poi minaccia con tre coltelli due ragazzi

di 

28 agosto 2014

PESARO – Prima chiede l’elemosina, poi tira fuori tre grossi coltelli contro due ragazzi. Un senegalese di 34 anni, intorno alle 13.30, al Conad di viale Canale (ex Standa), ha aggredito per cause ancora al vaglio della polizia municipale di Pesaro intervenuta sul posto, due ragazzi che si trovavano all’interno della loro auto parcheggiata nel piazzale. Probabile che l’extracomunitario si sia innervosito al “no” ricevuto alla richiesta di elemosina. L’uomo, secondo una prima ricostruzione, avrebbe prima scagliato un paio di pugni al cofano dell’auto e, poi, vedendo scendere uno dei due ragazzi avrebbe reagito sferrando un pugno sul petto dello stesso ragazzo e estraendo poi tre grossi coltelli. I ragazzi, impauriti, hanno richiamato una pattuglia che passava in quel momento (la stazione della municipale si trova a poche centinaia di metri). L’uomo, alla vista della polizia, ha deposto le armi e si praticamente consegnato.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>