Lucrezia: alla U.S. Fermignanese il “1° Memorial Giuliano Grossi”

di 

3 settembre 2014

LUCREZIA – Si è concluso ai calci di rigore il “I° Memorial Giuliano Grossi”, in un pomeriggio di vero spettacolo agonistico e sportivo tra le squadre finaliste del torneo triangolare di calcio a 9 squadre, promosso dal Comitato provinciale UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) di Pesaro e Urbino con il patrocinio del Comitato regionale e della Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato al Turismo).

Nello stadio di Lucrezia di Cartoceto, alla presenza di un numeroso pubblico, si è aggiudicata la vittoria la US Fermignano, battendo ai rigori il Fossombrone per 12-11.

Le sorelle di Giuliano Grossi con la targa del premio

Le sorelle di Giuliano Grossi con la targa del premio

Il trofeo è stato consegnato dal presidente del Comitato provinciale UNPLI Francesco Fragomeno e da Antonella e Nadia Grossi, che hanno apprezzato l’iniziativa promossa in memoria del fratello Giuliano, già presidente del Comitato provinciale Unpli di Pesaro e Urbino. Il secondo premio è stato consegnato alla U.S. Fossombrone dal presidente regionale UNPLI Mario Borroni, mentre il terzo premio è andato alla U.S. Della Rovere, consegnato dal consigliere nazionale UNPLI Marco Collina.

Alla squadra del Fermignano è andato anche il premio speciale, un pallone donato dall’AVIS di Cartoceto. Il Sindaco di Cartoceto Enrico Rossi ha consegnato invece a Walter Boria della U.S Laurentina un premio speciale per l’organizzazione tecnica del torneo ed una targa speciale alle sorelle di Giuliano Grossi. Targa ricordo anche a tutte le squadre partecipanti, mentre i giovanissimi giocatori hanno ricevuto medaglie ricordo.

Le premiazioni sono state aperte dal Corpo bandistico Città di Cartoceto, mentre le pro loco di Acqualagna, Cartoceto e San Lorenzo in Campo hanno offerto un buffet con prodotti tipici. Il Presidente dell’UNPLI provinciale Francesco Fragomeno ha ringraziato tutte le squadre ed i giocatori partecipanti alle varie fasi del torneo (circa 170 ragazzi), così come gli enti e le istituzioni che hanno collaborato alla riuscita dell’iniziativa, che verrà riproposta il prossimo anno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>