“Pasta di Montagna” colorata: murales sul pastificio dell’artista Giacchi

di 

3 settembre 2014

Gabriele Giacchi davanti al suo murales sul Pastificio Montagna

Gabriele Giacchi davanti al suo murales sul Pastificio Montagna

BELLOCCHI – E’ stato inaugurato presso il pastificio “Pasta di Montagna” di Bellocchi di Fano il murales realizzato dall’artista Gabriele Giacchi di Fermignano, vincitore del concorso “Coloriamo un’azienda” indetto dal pastificio stesso con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato alla Cultura).

Come evidenziato da Lucia Montagna, figlia del titolare Domenico e componente dell’Ufficio commerciale e marketing, il pastificio ha sempre privilegiato le qualità e risorse del territorio: basti pensare che il grano utilizzato per produrre la “Pasta di Montagna” deriva dagli appezzamenti di terreno coltivati dall’azienda a San Cesareo di Fano. Il concorso nasce proprio dall’idea di associare due eccellenze della provincia: la gastronomia di qualità e le numerose importanti forme d’arte, come la pittura.

Taglio del nastro Seri Montagna Giacchi

Taglio del nastro Seri Montagna Giacchi

Il sindaco di Fano Massimo Seri ha sottolineato il valore dell’iniziativa, che ha offerto opportunità ai giovani, spesso poco valorizzati, riportando l’attenzione sulla riqualificazione complessiva della zona industriale di Bellocchi.

Alla presenza di circa 100 cittadini e di alcuni componenti della commissione di valutazione, il sindaco Seri e l’amministratore del pastificio Domenico Montagna hanno tagliato il nastro e “svelato” il murales. E’ stato lo stesso autore, Gabriele Giacchi, a spiegare ai presenti la sua creazione, ringraziando l’azienda per l’innovativo concorso promosso. Dopo una visita allo stabilimento, la serata si è conclusa con un buffet preparato con i prodotti del pastificio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>