Associazione intitolata a Guidobaldo del Monte

di 

5 settembre 2014

Mombaroccio

Una veduta di Mombaroccio

MOMBAROCCIO – Una nuova creatura ha fatto la sua comparsa nel panorama associativo già variegato di Mombaroccio. E’ l’associazione di promozione sociale “Accademia Guidobaldo del Monte”, così battezzata in onore del grande fisico e matematico vissuto negli anni 1545-1607 (e che fu corrispondente di Galileo), il cui elegante palazzo cinquecentesco domina ancora la via principale di questo ridente castello storico.

Otto professionisti di diversa provenienza geografica e con background professionali disparati si sono riuniti il 29 agosto presso lo studio pesarese dell’Avv.to. Gianluca Sposito (penalista, uno dei soci fondatori) e hanno dato vita all’associazione a capo della quale è stato eletto presidente il musicologo di fama internazionale Elvidio Surian, già insegnante di storia della musica al Conservatorio di Pesaro e autore di lavori fondamentali in questa materia.

Gli altri soci fondatori intervenuti: Riccardo Bertozzini, insegnante di chitarra, Maurizio Boschi, consulente finanziario associazione di consumatori, Maurizio Franca, antropologo educatore dell’infanzia, Diego Ricci, psicologo educatore di portatori di handicap, Laura Surian, violinista, Claudio Turco, formatore e giornalista-pubblicista. Tutti gli intervenuti, ad eccezione del professor Surian, sono residenti di Mombaroccio.

Scopo dell’associazione è la promozione della cultura in ogni sua forma. Un’attenzione particolare sarà rivolta al tema della storia e della storia dell’arte di Mombaroccio, sede di diversi musei (nell’adiacente convento del Beato Sante è presente una ricca pinacoteca), nonchè a studi e approfondimenti pertinenti alla figura e all’opera di Guidobaldo.

Ma l’associazione si propone obiettivi molto più ambiziosi, segnatamente nel campo della formazione storica, artistica, letteraria, musicale e linguistica. Le iniziative al momento allo studio, per le quali esistono già bozze di progetti sottoscritti dai soci, riguardano: corsi di chitarra, pianoforte e violino, corsi di italiano per stranieri, di recupero dell’inglese, di russo; seminari sulla Divina Commedia, su temi di letteratura russa, di storia “controfattuale”, di finanza e tecnica bancaria.

All’inizio dell’autunno l’associazione lancerà inoltre il progetto di un Laboratorio Teatrale finalizzato alla messa in scena di brevi pièces comiche fra cui due atti unici di Cechov; proseguirà la preparazione – già iniziata nel 2012 – di un libro multilingue sulla storia del paese e l’allestimento di una rievocazione storica in costume i cui temi centrali saranno la conversione del Beato Sante Brancorsini (1370) e l’assedio del paese da parte del duca Francesco Maria della Rovere (1517).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>