Nasce la cooperativa Art32: sono medici, parroci e professionisti stanchi della scomparsa dei servizi socio-sanitari sul territorio

di 

5 settembre 2014

Ieri sera al chiostro di Sant’Agostino di Fossombrone si è svolta la cerimonia di fondazione della cooperativa sociale “Art. 32 onlus”. La cooperativa è stata costituita da 45 soci fondatori di Fossombrone e Comuni limitrofi, medici, parroci, persone di ogni età e professione, stanchi di vedere la progressiva e inesorabile scomparsa dei servizi socio sanitari necessari alla comunità.

Un momento della riunione

Un momento della riunione

La cooperativa è aperta a tutti i cittadini e si propone, con spirito mutualistico e senza fini speculativi o di lucro, lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità, la promozione e la tutela della salute, la prestazione di servizi sanitari ed assistenziali, anche attraverso l’implementazione di innovativi metodi di cura e di nuovi sistemi gestionali.

Si tratta di un evento di grande importanza per il futuro del nostro territorio e dei suoi cittadini, attraverso il quale intendiamo ricostruire a Fossombrone e nei comuni limitrofi lo spirito di solidarietà e il senso di comunità, unica via d’uscita in questo periodo di crisi così profonda, economica, morale e istituzionale.

Il prossimo appuntamento è l’incontro pubblico previsto per fine settembre, per entrare nel dettaglio del progetto e coinvolgere la cittadinanza e le istituzioni nella scelta dei servizi necessari a integrare quelli già esistenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>