Torneo Internazionale Geovillage, Consultinvest sconfitta a testa alta contro la Lokomotiv. Bene Ross-Myles

di 

6 settembre 2014

Il weekend di grande basket europeo sul parquet del Geopalace di Olbia, con la seconda edizione del “Torneo Internazionale Geovillage”, si è aperto con una vittoria dei russi del Lokomotiv Mosca contro la Consultivest VL Pesaro di coach Dall’Agnello alla prima uscita ufficiale. Russi senza Hendrix infortunato e Kalnietis impegnato con la nazionale.Parte bene il Kuban, bomba Myles per Pesaro, Zhukanenko da sotto, Judge dalla lunetta per il 4-6 in avvio. I russi allungano dalla lunetta, sul 12-8 a 4’ dalla prima sirena è timeout VL. Crow tiene vivo l’attacco pesarese, Grigoryev risponde dai 6.75, Brown e Miles sotto le plance scrivono il +7 Lokomotiv, Basile dalla lunetta chiude il primo quarto sul 16-21. Zubkov dall’arco apre la seconda frazione, gli americani di Pesaro riportano a contatto la Consultivest, il Lokomotiv alza i ritmi, Delaney firma cinque punti consecutivi che valgono il +12 russo al 13’.

La VL riduce il gap con le triple di Williams e Myles, 31-33 a 3’ dall’intervallo. Accelera il Lokomotiv con un parziale di 11-0 guidato dall’ex Bayern Monaco Delaney, Pesaro non concretizza l’ultimo possesso, il primo tempo si chiude sul 31-44. Il Kuban prende il largo mettendo in mostra le sue potenzialità offensive, a metà del terzo quarto i russi conducono di 17 lunghezze, Basile e Williams risvegliano l’attacco VL, tecnico e 5° fallo per Kurbanov a 2’15” dalla terza sirena, si sblocca Musso dall’arco, i liberi di Zubkov chiudono la terza frazione sul 52-66. Gli uomini di coach Dall’Agnello costruiscono la rimonta e si portano sul -9 costringendo coach Bazarevich a chiamare il minuto. Il Kuban colpisce dall’arco, Zubkov sotto le plance per il nuovo vantaggio oltre la doppia cifra. Musso risponde con la tripla, il gioco da tre punti di Brown vale il 63-75 a 6’ dal termine. Il duo Ross-Myles riaccende le speranze della Consultivest, il Kuban gestisce d’esperienza il vantaggio e respinge l’offensiva pesarese, Miles sigilla il risultato sul 78-85 con un tiro dalla media, Pesaro cede le armi e il Kuban strappa il biglietto per la finalissima.

LOKOMOTIV KUBAN – CONSULTINVEST VL PESARO 85-78

Consultivest Victoria Libertas Pesaro: Williams 12, Ross 16, Myles 21, Basile 5, Musso 6, Raspino 2, Judge 5, Ingrosso, Crow 9, Reddic 2, Tortù ne. All.: Sandro Dell’Agnello

PBC Lokomotiv Kuban: Delaney 16, Randolph 10, Grigoryev 12, Brown 12, Bogdanov ne, Miles 6, Kolyushkin ne, Balashov 5, Voronov 4, Zubkov 11, Zhukanenko 5, Kurbanov 4. All.: Sergey Bazarevich.

Arbitri: Paolo Taurino, Gianluca Sardella, Fabrizio Paglialunga.

Ufficiali di campo: 24’’ Mazzette, referto Saliu, cronometro Farris.

(ufficio stampa Dinamo Banco di Sardegna)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>