Vallefoglia, il sindaco Ucchielli incontra le associazioni di agricoltori. Focus sulla questione lupi

di 

6 settembre 2014

Il sindaco di Vallefoglia incontra le associazioni di agricoltori

Il sindaco di Vallefoglia incontra le associazioni di agricoltori

VALLEFOGLIA – Prevenire, esaminare, discutere, definire una strategia per la salvaguardia del territorio della Bassa Valle del Foglia in vista del prossimo inverno….sono stati questi i punti salienti dell’incontro promosso dal sindaco di Vallefoglia, senatore Palmiro Ucchielli, insieme con l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Ghiselli, l’assessore all’Ambiente e Sicurezza Idraulica Mirco Calzolari e al presidente del Consiglio Massimo Pensalfini che ieri mattina hanno incontrato nella sede del Comune a Sant’Angelo in Lizzola i rappresentanti delle associazioni degli Agricoltori per discutere della questione dei danni provocati dai lupi e per stabilire delle regole funzionali per la manutenzione idraulica del territorio in vista dell’avvicinarsi della prossima stagione invernale.

Erano presenti la Coldiretti, la Cia, la Confagricoltura, la Copagri, il Consorzio di Bonifica, i sindaci dei Comuni limitrofi quali Montecalvo in Foglia, Monteciccardo e Mombaroccio e molti allevatori e agricoltori del territorio.

Nell’incontro è emerso la volontà degli stessi di adoperarsi al fine di fare prevenzione cercando di controllare la presenza “scomoda” di cinghiali e lupi e di capire quale sia la strada giusta per ridurre il numero di queste specie animali, perchè per quanto non si voglia far dell’allarmismo si è di fronte ad un problema che sta crescendo di dimensioni infatti la questione degli animali selvatici mette anche a rischio non solo l’economia delle zone montane ma anche la possibilità di prevenire il dissesto idrogeologico venendo meno la costante opera di manutenzione svolta dagli agricoltori.

Infatti altro punto centrale dell’incontro, sottolinea Il Sindaco Ucchielli riguarda il decalogo relativo alla manutenzione idraulica del territorio con l’intenzione di coinvolgere tutti gli agricoltori al fine di evitare possibili frane e danni all’erario in vista del prossimo inverno.

A conclusione dell’incontro è emersa dunque la volontà di tutelare il territorio e stimolare una migliore gestione faunistica e con il consenso delle associazioni degli Agricoltori il sindaco scriverà al ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, al ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, al presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, al commissario provinciale Galuzzi e ai presidenti delle ATC per illustrare queste problematiche e per richiedere un’attenzione particolare allo scopo di trovare una modalità per risolvere il problema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>