Una buona Vuelle s’arrende ai turchi dopo un mini supplementare, dilapidando 14 punti di vantaggio sul 72-58

di 

7 settembre 2014

CONSULTINVEST – DARUSSAFAKA 88-90 dts

Consultinvest Victoria Libertas Pesaro: Williams 6, Ross 18, Myles 6, Basile 1, Musso 15, Raspino 8, Judge 10, Ingrosso ne, Crow 13, Reddic 11, Tortù ne. All.: Dell’Agnello

Darussafaka Dogus Istanbul: Brown 20, Yagmur ne, Erbil 10, Metin 9, Mehmet 11, Emren 4, Vidmar ne, Dogus 3, Lucas 5, Ermal 7, Shurna 8, Koksal 13. All. Mahmuti

Arbitri: Paolo Taurino, Gianluca Calbucci, Gianluca Sardella.

PARZIALI: 16-15; 29-21; 21-22; 17-25; 5-7.

OLBIA – La Consultinvest prima domina, conquistando anche 14 punti di vantaggio (sul 72-58), trascinata dalle 5 triple di Musso, poi cede e alla fine – dopo un mini tempo supplementare durato 2 minuti – perde anche la finale per il terzo e quarto posto del “II Torneo Internazionale Geovillage”, superata dai turchi del Darussafaka allenati dall’ex coach della Benetton Treviso, Mahmuti.

Peccato, perché vincere anche una semplice gara estiva aiuta a lavorare meglio, ma è evidente la disparità di roster, soprattutto perché la condizione di alcuni biancorossi è ancora lontana dalla migliore. Insomma, due sconfitte in altrettante partite, ma anche la convinzione che la squadra sia decisamente più interessante di quella precedente, soprattutto se Crow confermerà, quando le partite saranno più importanti, le belle cose mostrate in Sardegna e Miles non avrà gli alti e bassi evidenziati in 24 ore. Perché chi ha seguito il Torneo Geovillage ha ricavato la convinzione che l’americano sarà uno dei giocatori che potranno puntare al titolo di migliore realizzatore.

Grande equilibrio in avvio di match, Ross guida l’attacco pesarese con 5 punti consecutivi, a metà quarto è 8-8. Brown sfida Ross dall’arco, Williams ai liberi allunga per la Consultinvest, il solito Brown tiene in scia il Darussafaka, dopo 10’ è 16-15. Pesaro costruisce il parziale trascinata dai suoi americani, -5 firmato Brown a 4’ dall’intervallo lungo. Tripla Crow, Pesaro vola oltre la doppia cifra di vantaggio, il Darussafaka insegue, il primo tempo termina 45-36.

I turchi si riportano a contatto, la bomba di Brown vale il -2 in avvio di terzo quarto, la VL costruisce bene la fase offensiva, Musso e Crow dall’arco scrivono il 63-49 al 25’, ancora Brown a guidare l’attacco Darussafaka e sul -10 turco è timeout Dall’Agnello. Botta e risposta Metin-Musso dai 6.75, Pesaro tiene intatto il vantaggio, chiusura di terza frazione sul 66-58. Nuovo parziale biancorosso con Ross e Musso lucidi in attacco, controparziale turco con Mehmet a guidare la rimonta, Erbil firma il 74-74 a 3’ dalla sirena finale. Ross dalla lunetta scrive il nuovo +3 Consultinvest ma ancora una volta Mehmet dai 6.75 riporta il risultato in parità. Koksal ed Ermal costruiscono il sorpasso turco, Musso dall’angolo per l’83 pari a 23’’ dalla fine, il Darussafaka non concretizza l’ultimo possesso ed è mini overtime con due soli minuti di gioco a disposizione. Immediata bomba di Erbil, 16° punto di Ross, Koksal per il +2 dalla lunetta. Ross per la nuova parità ma Erbil sulla sirena beffa sotto le plance la Consultinvest e chiude il match sul 90-88 per il Darussafaka.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>